rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Calcio

Nuova Sondrio, due distrazioni pagate a caro prezzo

Contro l'Olimpiagrenta, oggi alla Castellina, è arrivata la seconda sconfitta consecutiva. Nel finale, le speranze di conquistare almeno un punto "sbattono" sulla traversa della porta difesa da Brivio

Cade ancora la Nuova Sondrio nel girone B del campionato di Promozione: dopo la sconfitta di misura di Lissone di sette giorni fa, oggi, invece, a superare gli uomini guidati da mister Fabio Fraschetti, è stata l'Olimpiagrenta con il punteggio di 2-1.

Rimessa fatale

Nel primo tempo, l'unica vera occasione è quella del gol con cui gli ospiti sbloccano il risultato: rimessa laterale sul lato sinistro dell'attacco dell'Olimpiagrenta, biancazzurri distratti e "leggeri" e pallone che arriva a Citterio che controlla in area e batte Lassi con un preciso rasoterra.

Intanto, la Nuova Sondrio che già doveva fare i conti con tre assenze per squalifica nel reparto arretrato, aveva perso al 17' per infortunio Pato Grgona, sostituito al centro della difesa da Giuliano Longo.

Ripresa più viva

Nel secondo tempo, al 13' ci prova Raul Julia Olivares, ma Castagna respinge di pugno; solamente un minuto più tardi, fallo di mano in area di Caredda e calcio di rigore in favore della Nuova Sondrio: sul dischetto si presenta Malha Terfous che riscatta l'errore di Lissone e, con una conclusione centrale e potente, sigla l'1-1.

La sfida, comunque, si decide nei minuti finali: al 35' Longo commette un fallo in area e l'arbitro assegna il secondo penalty di giornata, stavolta a favore dell'Olimpiagrenta: sul dischetto si presenta Colombo che, però, angola troppo la sua conclusione e mette a lato, con un Lassi che aveva comunque intuito la direzione in cui tuffarsi.

DSCN3960-2

Sul ribaltamento di fronte tocca così alla Nuova Sondrio andare vicina al vantaggio, ma il tiro di Raul Julia Olivares, ben indirizzato all'angolino basso, viene parato in corner da Brivio che, intanto, aveva preso il posto di Castagna, infortunatosi nel tentativo di parare il rigore di Malha Terfous.

Al 38', però, in questo ping-pong d'emozioni, è l'Olimpiagrenta a trovare il guizzo giusto per conquistare i tre punti: calcio d'angolo battuto dalla sinistra, la difesa valtellinese è distratta e così Citterio può colpire al volo, completamente libero a centro area, e battere l'incolpevole Lassi.

La Nuova Sondrio prova a reagire nuovamente e in pieno recupero sfiora il 2-2: punizione dalla trequarti e colpo di testa di Raul Julia Olivares sul secondo palo, ma il pallone viene respinto dalla traversa e così i biancazzurri si devono arrendere alla loro seconda sconfitta consecutiva.

DSCN3961-2

Capitan Lassi e compagni rimangono così fermi al nono posto della graduatoria con 27 punti in attesa del turno infrasettimanale, valido come recupero della seconda giornata di ritorno, in cui faranno visita mercoledì alle 20,30 alla Vibe Ronchese.

Il tabellino

SONDRIO-OLIMPIAGRENTA 1-2

MARCATORI: Citterio (O) 29’pt e 38’st, Malha Terfous (S) 14’st rig.

SONDRIO: Lassi, Piller, Bormolini, Dembelé, Faye, Grgona (Longo 17’pt, Baltrigo 42’st), R.Julia Olivares, Malha Terfous, Chilafi, Del Giglio (Belecco 29’st), Yacoub (Rodriguez 7’st). All.Fabio Fraschetti.

OLIMPIAGRENTA: Castagna (Brivio 17’st), Caredda (Invernizzi 19’st), Redaelli (Pollice 29’st), Viganò, Sangalli, Colombo, Finiguerra (Moyans 19’st), Conti (Puglisi 33’st), Farina, Citterio, Pozzi. All.Perziano.

ARBITRO: Gianmaria Ossoli di Monza; Assistenti: Galli e Regazzoni di Lecco.

NOTE – Ammoniti: Chilafi (S), Viganò, Citterio, Moyans (O); Corner: 3-3; Recuperi: 1°t: 0’; 2°t: 5’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Sondrio, due distrazioni pagate a caro prezzo

SondrioToday è in caricamento