rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Obiettivi chiari

Nuova Sondrio: si riparte per vincere

Non si nasconde il presidente Michele Rigamonti: "L'obiettivo è quello di salire di categoria. Il sogno di avere la squadra in serie D nell'anno olimpico"

La Nuova Sondrio riparte e non si nasconde: l'obiettivo è quello di salire di categoria e, in tal senso, il presidente Michele Rigamonti non si nasconde: "Veniamo da una stagione di cui possiamo dirci soddisfatti, in cui abbiamo fatto tanto, anche errori. Nella prima parte del campionato eravamo praticamente retrocessi, poi siamo arrivati a sfiorare i playoff".

"Ora si riparte in maniera diversa: vogliamo allestire una squadra per salire di categoria. - ha proseguito Rigamonti - Ci saranno giocatori valtellinesi anche perchè il nostro progetto in tal senso prosegue, ma non basta e per questo aggiungeremo giocatori provenienti da fuori provincia. Il sogno, poi, a cui lavoriamo con la collaborazione delle istituzioni e degli sponsor, è quello di essere in serie D nel 2026, l'anno delle Olimpiadi".

I primi nomi

I tesseramenti effettivi dei giocatori della rosa della Nuova Sondrio per il campionato di Promozione 2022-2023 potranno avvenire solo dal 7 luglio, visto che dal giorno prima si aprono le pratiche per l'iscrizione proprio al campionato. Intanto, però, è certo l'arrivederci del portiere Marco Lassi, che verrà sostituito in rosa da Mattia Fontana, e di Davide Baltrigo: "A entrambi - ha voluto precisare Rigamonti - va il mio più sentito ringraziamento non solo per quello che hanno fatto in campo, ma anche per il ruolo importante che hanno avuto nel mantenere l'unità dello spogliatoio".

Confermati, invece, Moroni, Baggini, Gugiatti, Chilafi, Yacoub e Sem che faranno parte della squadra che verrà allenata ancora da mister Fabio Fraschetti: "Per quanto riguarda la prima squadra - ha sottolineato il neo amministratore delegato Stefano Parravicini - stiamo lavorando per cercare l'equilibrio tra giocatori valtellinesi e innesti esterni. Già nella preparazione estiva molti dei nostri Juniores si alleneranno con la prima squadra".

Le date

I giocatori della Nuova Sondrio arriveranno nel capoluogo tra 30 e 31 luglio: poi, da lunedì 1 agosto il via alla preparazione estiva con una doppia seduta d'allenamento. Naturalmente verranno organizzate alcune amichevoli che potrebbero vedere opposti i biancazzurri a formazioni di prestigio.

Il 28 agosto si disputerà la prima partita ufficiale valida per la Coppa Italia di Promozione: il 4 settembre, invece, prima giornata di campionato, con la Nuova Sondrio che chiederà di disputare in casa i primi due match della competizione, come avvenuto nella scorsa stagione. Proprio a proposito della "Castellina" si sta lavorando da un paio di settimane, con la semina del campo dello stadio "Coni" affinché possa presentarsi in ottime condizioni per la fine d'agosto. In tal senso sarà molto importante anche la disponibilità del campo sintetico dove i ragazzi di mister Fraschetti si alleneranno, preservando proprio il terreno di gioco in erba dello stadio principale che verrà utilizzato solamente per le partite della prima squadra.

Cura dei dettagli

Per vincere sarà importante lavorare bene e curare ogni dettaglio: anche per questo la Nuova Sondrio, nel corso della stagione, si allenerà alle 15,30 (motivo per cui, peraltro Lassi ha dovuto salutare i biancazzurri), ma non solo: "L'anno scorso, con il freddo e con un certo tipo di terreni - ha sottolineato il medico sociale del club, il dottor Mauro Boccardi - il rischio di infortuni era elevato e bastava poco per procurarsi una lesione muscolare che poi costringeva a fare a meno di un giocatore per alcune settimane. Vogliamo evitare questo, allenarci in condizioni migliori, con la luce naturale e riproducendo la situazione che poi la squadra si troverà ad affrontare in partita".

"Vogliamo curare ogni dettaglio - ha proseguito il dottor Boccardi - e quindi, per rendere più performante la "macchina-atleta" cureremo anche l'alimentazione e questo non soltanto per gli atleti della prima squadra, ma in tutte le categorie. Perchè se è vero che mangiar bene non ti fa, in automatico, vincere, mangiare male, invece, ti fa perdere. Ecco quindi che cureremo nei dettagli come mangiare e che cibi abbinare: è bello che la Nuova Sondrio abbia sposato questa filosofia". 

E, a proposito di mangiar sano, va sottolineato come il main-sponsor della Nuova Sondrio sarà, anche nella prossima stagione, il Salumificio Rigamonti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Sondrio: si riparte per vincere

SondrioToday è in caricamento