rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Calcio

Nuova Sondrio, con il Muggiò una sconfitta al veleno

Nel post-partita le accuse di mister Fabio Fraschetti: "Abbiamo ricevuto insulti razziali che abbiamo riferito all'arbitro tra primo e secondo tempo"

La Nuova Sondrio cade in casa contro il Muggiò, nel recupero della terza giornata di ritorno del girone B del campionato di Promozione, ma, a tenere banco, sono le accuse rivolte ai brianzoli da misterr Fabio Fraschetti nell'immediato post-partita.

"Abbiamo ricevuto insulti razziali - ha raccontato Fraschetti - che, tra l'altro, abbiamo riferito all'arbitro tra primo e secondo tempo. Per noi avere giocatori stranieri e di colore è un vanto. Inoltre, ho un giocatore con un dente rotto [Raul Julia Olivares n.d.a.], uno che sta piangendo in spogliatoio. Se poi a tutto questo si aggiungono un arbitraggio opinabile, il vento e le condizioni del campo, diventa difficile parlare di partita".

Il match

Per quanto riguarda l'aspetto puramente agonistico, il Muggiò ha sbloccato il risultato al 2', con un rigore accordato dopo soli 35" di gioco per un contatto tra Politano e Manuel Personé. Sul dischetto si è presentato lo stesso Personé che ha battuto Lassi con una conclusione a mezza altezza potente e precisa.

DSCN4103-2

La Nuova Sondrio, che ha giocato il primo tempo a favore di vento, ha provato a reagire, collezionando però solo calci d'angolo: l'unica vera occasione è arrivata al 37' con un cross basso di Bormolini, mandato in profondità sulla sinistra da Victor Julia Olivares, e la conclusione sul primo palo di Raul Julia Olivares respinta da un difensore ospite.

La ripresa

Nella ripresa, dopo due occasioni fallite da ottima posizione da Mantellini e una punizione di Jacopo Personé respinta in tuffo da Lassi, il Muggiò ha trovato il raddoppio all'11': punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore e, sul secondo palo, dall'interno dell'area piccola, Gandini al volo ha mandato il pallone in rete.

La Nuova Sondrio ha comunque reagito e ha accorciato le distanze al 17': Chilafi è fuggito sulla sinistra e ha messo in mezzo un pallone su cui si è avventato il neo entrato Del Giglio che, di prima intenzione, ha mandato il pallone alle spalle di Boselli.

I biancazzurri hanno provato a completare la rimonta, ma nell'ultima parte di gara il gioco è stato molto spezzettato e il nervosismo è stato palpabile specie un colpo (non ravvisato dall'arbitro) subito da Raul Julia Olivares, che ha costretto l'attaccante spagnolo a lasciare il campo con un dente rotto.

Il match si è dunque concluso sul punteggio di 2-1 in favore del Muggiò che è salito a 61 punti, a una sola lunghezza dalla capolista Altabrianza; la Nuova Sondrio, invece, ha interrotto la striscia di quattro risultati utili consecutivi ed è rimasta a 37 punti, scivolando in nona posizione in attesa che la terza giornata di ritorno si completi tra lunedì e mercoledì.

Il tabellino

SONDRIO-MUGGIO’ 1-2

MARCATORI: Manuel Personé (M) 2’pt rig., Gandini (M) 11’st, Del Giglio (S) 17’st.

SONDRIO: Lassi, Chulia Perez, Martinelli (Bormolini 20’pt), Dembelé (Baltrigo 22’st), Faye, Politano, R,Julia Olivares (Moroni 41’st), Malha Terfous (Rodriguez 44’st), Chilafi, Belecco (Del Giglio 10’st), V.Julia Olivares. All.Fabio Fraschetti.

MUGGIO’: Boselli, Campanella, Raffaglio, J.Personé (Conforto 33’st), Gandini, Di Maio, Tremolada, Monteverde, Mantellini, M.Personé, Cavaliere. All.Francesco Natabuono.

ARBITRO: Sebastiano Nucini di Treviglio; Assistenti: Nicolò Longoni di Seregno ed Eleonora Cappello di Milano.

NOTE – Ammoniti: Belecco, Raul Julia Olivares e Del Giglio (S); Monteverde (M); Corner: 9-1; Recuperi: 1°t: 1’; 2°t: 4’.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Sondrio, con il Muggiò una sconfitta al veleno

SondrioToday è in caricamento