rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Calcio

La Nuova Sondrio usa la testa e ribalta la GrentArcadia

Vittorioso esordio per i biancazzurri nel girone B del campionato di Promozione. Muletta e Risalto rimontano il gol iniziale di Manzoni. Nel finale chiude i conti Bormolini

Prima partita di campionato e prima vittoria per la Nuova Sondrio nel girone B del campionato di Promozione: oggi pomeriggio i biancazzurri di mister Fabio Fraschetti hanno infatti superato sul campo sintetico della Castellina la GrentArcadia con il punteggio di 3-1.

Il primo tempo

Nel primo tempo la Nuova Sondrio costruisce diverse occasioni da rete, si vede annullare un gol per la mancata concessione del vantaggio dopo un fallo subito da Sheriff sulla trequarti avversaria, ma non riesce a bucare la difesa ospite: così, pochi secondi prima dell'intervallo, è la GrentArcadia a sbloccare il risultato. Pallone lungo che trova in area, spalle alla porta, Manzoni: quest'ultimo addomestica di petto il pallone e poi si gira lasciando partire una conclusione che manda il pallone a infilarsi sotto la traversa. Per il caldissimo pubblico della Castellina è una doccia gelata e si va al riposo sul punteggio di 0-1.

La ripresa

Nella ripresa, la Nuova Sondrio pareggia con il colpo di testa vincente di Muletta, sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra: è il 9', ma solamente tre minuti dopo i biancazzurri rimangono in 10 per l'espulsione (doppio giallo) di Abu Sheriff. La gara per i padroni di casa sembra nuovamente complicarsi, ma al 16' anche Manzoni si fa cacciare per doppia ammonizione (nel giro di sei minuti) e la parità numerica è ristabilita. Tra l'altro, lasciando il campo, Manzoni risponde alle provocazioni provenienti dalla tribuna mostrando il dito medio proprio verso gli spalti e il gesto, rilevato anche dall'arbitro, potrà costargli alcuni turni di squalifica.

In ogni caso, la Nuova Sondrio riprende subito a premere sull'acceleratore e ribalta il risultato al 18' con il colpo di testa di Risalto, ancora sugli sviluppi di un calcio d'angolo, questa volta battuto dalla destra. Nel finale, dopo un'occasione di Lozza, i biancazzurri chiudono definitivamente i conti con Bormolini servito da Busto dopo una bella azione personale di quest'ultimo sulla fascia sinistra.

Il tabellino

SONDRIO – GRENTARCADIA 3 – 1

Marcatori: Manzoni (G) 46’pt, Muletta (S) 9’st, Risalto (S) 18’st, Bormolini (S) 42’st.

SONDRIO: Rodriguez, Viviani, Bormolini (Del Nero 47’st), Cocuz (M.Escudero 47’st), Pietrantonio, G.Escudero, D’Andrea (Guerrisi 38’st), Lamia, Sheriff, Busto (Yacoub 44’st), Muletta (Risalto 14’st). All.Fabio Fraschetti.

GRENTARCADIA: Conti, Plebani (Tentori 47’st), Bighi (Pollice 27’st), Pirola (Gargioni 38’st), Pennati, Colombo, Milani (Puricelli 27’st), Ghezzi, Lozza, Manzoni, Morrone. All.Giuseppe Perziano

ARBITRO: Gianmaria Ossoli di Monza; Assistenti: Golzi di Seregno e Tagaste di Monza

NOTE – Espulsi: Sheriff (S) 12’st e Manzoni (G) 16’st; Ammoniti: G.Escudero e Cocuz (S), Pennati e Pirola (G); Corner: 7-2; Recuperi: 1°t: 1’; 2°t: 5’

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nuova Sondrio usa la testa e ribalta la GrentArcadia

SondrioToday è in caricamento