rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Calcio

Nuova Sondrio, la beffa arriva nel finale: il Cinisello passa alla Castellina

I biancazzurri di mister Salinetti, colpiti ancora una volta "a freddo", rimontano e tengono testa alla capolista, ma vengono puniti da Tchetchoua a poco più di un quarto d'ora dalla fine

Nonostante una buona prestazione, non riesce ancora a fare punti e muovere la classifica la Nuova Sondrio calcio che, dopo quelle contro Barzago e Altabrianza Tavernerio, incassa la terza sconfitta consecutiva nel girone B del campionato di Promozione cedendo con il punteggio di 1-2 alla capolista Cinisello alla Castellina.

Colpiti a freddo

Ancora una volta i biancazzurri di mister Elio Salinetti incassano gol in avvio, stavolta dopo soli 54" di gioco: Villa si inserisce tra due difensori su lancio dalle retrovie e con un diagonale di controbalzo supera Lassi.

Al 13' dopo un contrasto con lo stesso Villa, Politano è costretto a lasciare il campo per un infortunio alla testa: trasportato in ambulanza in ospedale, il difensore della Nuova Sondrio è stato poi medicato con cinque punti di sutura. 

Nonostante un inizio a dir poco in salita, capitan Baltrigo e compagni non si perdono d'animo: al 16' Balla Faye impegna Bardaro con un colpo di testa dall'interno dell'area, mentre nel finale di primo tempo prima proprio Baltrigo colpisce la traversa con il suo calcio di punizione e poi, sempre su calcio da fermo, Dodan costringe Bardaro alla parata a terra.

Il pareggio

All'8' del secondo tempo arriva il meritato pareggio della Nuova Sondrio: Raul Julia Olivares controlla in area, si crea lo spazio e calcia; Bardaro respinge, ma sulla ribattuta è sempre l'attaccante spagnolo ad avventarsi sul pallone e a ribadire in rete di testa, mettendo così a segno il suo secondo gol stagionale.

festa dopo il gol-2

Dall'1-1 in poi la gara è equilibrata ed entrambe le squadre cercano la vittoria pur non riuscendo mai a rendersi particolarmente pericolose nell'area avversaria: Un equilibrio che si rompe nuovamente, in maniera decisiva, al 29' del secondo tempo: calcio d'angolo calciato da sinistra e Tchetchoua trova il tempo giusto in piena area per colpire di testa e battere Lassi.

E' una doccia fredda per la Nuova Sondrio che non riesce più a reagire e deve così piegarsi alla capolista Cinisello e rassegnarsi alla terza sconfitta consecutiva a e rimanere ferma a quattro punti, al penultimo posto della graduatoria.

Siamo in crescita

"Sotto il profilo del gioco, della personalità e dell’organizzazione non siamo stati da meno di una squadra che guida la classifica. - ha evidenziato mister Elio Salinetti - Ci mancano un po’ di concretezza ed esperienza. Comunque ora archiviamo, seppure con rammarico, questa partita, e ricarichiamo le pile in vista di quella di domenica prossima. Magari meglio giocare un pò peggio, ma raccogliere punti, piuttosto che far bene e uscire dal campo sconfitti".

Il tabellino

SONDRIO-CINISELLO 1-2 

MARCATORI: Villa (C) 1’pt, Raul Julia Olivares (S) 8’st, Tchetchoua (C) 29’st. 

SONDRIO: Lassi, Scotti, Martinelli, Baltrigo, Politano (Piller 13’pt), Faye, Zanotta (Nana Mbateck 42’st), Dodan (Speziale 32’st), Moroni (Chilafi 42’st), R.Julia Olivares, Yacoub (Talib 25’st). All.Elio Salinetti. 

CINISELLO: Bardaro, Ercoli, Berton, Elli (Loew 14’st), Fronda, Fumagalli, Innocenti, Giambrone (Cesana 43’st), Villa (Costantino 34’st), Dell’Orto (Madonia 14’st), Tchetchoua. All.Fabio Quattromini. 

ARBITRO: Sebastiano Nucini di Treviglio. 

NOTE – Ammoniti: Elli e Tchetchoua (C); Corner: 1-5; Recuperi: 1°t: 2’; 2°t: 3’. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Sondrio, la beffa arriva nel finale: il Cinisello passa alla Castellina

SondrioToday è in caricamento