La composizione del girone

Nuova Sondrio: ecco tutti gli avversari da battere per arrivare in serie D

Il comitato regionale della Lnd ha pubblicato la composizione dei gironi d'Eccellenza e della Coppa Italia di categoria

Il comitato lombardo della Lega Nazionale dilettanti ha reso nota la composizione dei gironi del campionato d'Eccellenza per la stagione 2023-2024 che partirà, con la disputa della prima giornata, domenica 10 settembre.

La Nuova Sondrio calcio di mister Fabio Fraschetti è stata inserita nel girone B e per centrare il suo obiettivo, cioè la promozione in serie D, dovrà vedersela con: Altabrianza Tavernerio, Arcellasco, Brianza Olginatese, Calolziocorte, Castelleone, Cisanese, Lemine Almenno, Leon, Muggiò, Offanenghese, Soncinese, Soresinese, Trevigliese, Tribiano, Calcio San Pellegrino e Vis Nova Giussano.

La Coppa Italia

Prima del debutto in campionato, però, i biancazzurri valtellinesi disputeranno due dei tre match validi per il primo turno della Coppa Italia di categoria: la Nuova Sondrio, inserita nel gruppo 5, se la vedrà il 27 agosto alle 16 alla Castellina con i bergamaschi dello Scanzorosciate; il 3 settembre alla stessa ora, è invece prevista la trasferta sul campo del Meda. Infine, mercoledì 13 settembre alle 20,30, dunque tra prima e seconda giornata di campionato, la Nuova Sondrio andrà a far visita alla Brianza Olginatese.

La vincente del girone 5 si qualificherà agli ottavi di finale di Coppa Italia in cui affronterà, mercoledì 18 ottobre, la vincente del girone 6, un triangolare che vede ai nastri di partenza Castelleone, Castanese e Falco

L'amichevole

Intanto, per domani alle 17,30 è previsto il secondo test amichevole del pre-campionato della formazione valtellinese: capitan Guillermo Busto e compagni alle 17,30 a Gallarate affronteranno il Città di Varese, fresco del ripescaggio in serie D.

La composizione del girone di campionato e le sfide di Coppa Italia per la Nuova Sondrio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Sondrio: ecco tutti gli avversari da battere per arrivare in serie D
SondrioToday è in caricamento