rotate-mobile
Calcio

La Nuova Sondrio si tiene stretto il primo posto

Con un'ottima prova i biancazzurri sconfiggono a domicilio la Cisanese e tengono alle loro spalle il Mapello. Domenica contro i bergamaschi basterà un punto per festeggiare la serie D

La Nuova Sondrio si riprende prontamente dalla sconfitta patita sette giorni fa contro il Lemine e con una prova convicente e autoriataria espugna per 2-0 il campo della Cisanese dell'ex Luca Fognini, il più pericoloso dei bergamaschi con due grandi occasioni nell'area di rigore sondriese.

Con questa vittoria, i ragazzi di mister Ruben Dario Bolzan centrano il duplice obiettivo di tenersi stretto il primo posto con 67 punti e una lunghezza di vantaggio sul Mapello, a sua volta vittorioso oggi in casa per 3-2 sul Lemine Almenno, e di estromettere dalla corsa alla promozione diretta alla serie D la Leon (rimasta a -4 nonostante il successo per 5-1 sul San Pellegrino) e AltaBrianza Tavernerio, scivolata a -6 dopo il pari a reti inviolate sul campo della Soncinese.

Domenica, nell'ultima giornata del girone B del campionato d'Eccellenza, alla Nuova Sondrio basterà anche il pareggio nella "finale" della Castellina contro il Mapello per festeggiare la serie D davanti ai propri tifosi che, per la verità, anche oggi hanno seguito numerosissimi e rumorosissimi la squadra nella trasferta di Cisano.

La partita

La Nuova Sondrio già al 3' ha conquistato un calcio di rigore per un fallo di mano su cross dal fondo di Busto: dal dischetto, però, Martinez ha visto la sua conclusione deviata in corner da Sanvito. Lo stesso Martinez ha però portato i suoi in vantaggio al 38' con un preciso e potente colpo di testa in area su cross dalla destra.

Nella ripresa, dopo due occasioni fallite nel giro di un minuto da Fognini, che prima, in area piccola non ha trovato la coordinazione per battere a rete sulla sponda aerea di un compagno e poi, con un tiro al volo, ha costretto Rodriguez alla parata di piede, la Nuova Sondrio ha raddoppiato con un colpo di testa di D'Alpaos lasciato libero di colpire solo sul secondo palo.

Nel finale, Marras si è divorato il gol del possibile 0-3 solo davanti a Sanvito, mentre Rodriguez ha compiuto due miracoli, prima su conclusione dalla distanza di Maffioletti e poi su colpo di testa di Farina.

Fiato sospeso

L'unica nota stonata è rappresentata dal problema fisico accusato da capitan Busto attorno a metà ripresa, con l'argentino costretto a lasciare il campo e a tornare nello spogliatoio con una vistosa fasciatura. Le sue condizioni verranno valutate nei prossimi giorni.

Il tabellino

Ecco, infine, il tabellino completo della data odierna:

CISANESE – SONDRIO 0 – 2

Marcatori: Martinez 38’pt, D’Alpaos 14’st.

CISANESE: Sanvito, Brini (Monti 32’st), Invernizzi (Amar Bokhtace 24’st), Losa (Maffioletti 12’st), Sottocornola, Redaelli, Facoetti (Spreafico 28’pt), Fumagalli, Lizzola, Mangili (Farina 37’st) Fognini. All. Bertarelli.

SONDRIO: Rodriguez, D’Alpaos, Escudero, Cocuz, Boschetti (Cugola 34’st), Caparros, Marras, Badjie (Viviani 42’st), Martinez (Rios 38’st), Busto (Mento 18’st), Muletta (D’Andrea 46’st). All. Rubén Dario Bolzan.

ARBITRO: Andrea Barbatelli di Macerata; Assistenti: Huete Valdivia di Milano e Chiaro di Busto Arsizio

NOTE – Ammoniti: Lizzola e Fognini (C), Escudero (S); Corner: 3-10; Recuperi: 1°t: 5’ ; 2°t: 6’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nuova Sondrio si tiene stretto il primo posto

SondrioToday è in caricamento