rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Tre punti in cassaforte

Cinisello-Nuova Sondrio: omologato il risultato del campo

L'ufficio di giustizia sportiva non ha ritenuto irregolare la posizione di Raul Julia Olivares, erroneamente squalificato, ma ha comunque comminato un'ammenda alla società biancazzurra per non aver mostrato ad arbitro e avversari la rettifica già ricevuta prima della gara dall'organo del comitato regionale Lnd

Era tutto ampiamente preventivato, ma ora è arrivata anche la certezza dagli organi regionali di giustizia sportiva: è stato omologato lo 0-2 ottenuto dalla Nuova Sondrio sul campo del Cinisello lo scorso 27 febbraio in un match valido per il girone B del campionato di Promozione.

Il reclamo

Nei 90 minuti di gioco i biancazzurri di mister Fraschetti si erano imposti grazie alle reti di Falla Baye e Anas Malha Terfous su rigore, ma subito dopo il triplice fischio finale il Cinisello aveva preannunciato la presentazione di un reclamo vista la presunta posizione irregolare di Raul Julia Olivares.

L'attaccante spagnolo, infatti, in base al comunicato ufficiale pubblicato il 25 febbraio, risultava squalificato per una giornata dopo il cartellino giallo, il quinto stagionale, che, almeno in apparenza, proprio Raul Julia Olivares aveva rimediato nel corso della gara contro l'Altabrianza Tavernerio.

L'errore e la rettifica

Visto il preannuncio di reclamo, il giudice sportivo regionale aveva momentaneamente sospeso l'omologazione del risultato di Cinisello-Nuova Sondrio, ma la società biancazzurra è sempre stata sicura di avere i tre punti in tasca. Infatti, il cartellino giallo contro l'Altabrianza era stato comminato non a Raul, ma al fratello Victor Julia Olivares: sul referto arbitrale, infatti, compariva il numero di maglia di quest'ultimo, l'11, e non quello di Raul, ma il fatto che poi a fianco del numero fosse riportato solo il cognome e non anche il nome aveva indotto in errore il giudice sportivo che aveva attribuito l'ammonizione al fratello sbagliato e di conseguenza, squalificato erroneamente Raul Julia Olivares.

Un errore prontamente segnalato dalla Nuova Sondrio calcio che, infatti, già il 25 febbraio aveva ricevuto la comunicazione della rettifica da parte dell'ufficio di giustizia sportiva regionale e dunque è sempre stata tranquilla sulla regolarità della presenza in campo del proprio tesserato contro il Cinisello.

L'ammenda

Nel suo reclamo, però, il Cinisello aveva sottolineato anche che la Nuova Sondrio non aveva mostrato all'arbitro nè ai suoi dirigenti, proprio il documento che attestava l'avvenuta rettifica, come invece, avrebbe dovuto fare stante le norme vigenti.

Gli organi di giustizia sportiva regionale hanno accolto, a livello formale e non sostanziale, questo aspetto del reclamo del Cinisello, e, infatti, pur non modificando il risultato del campo, hanno inflitto 150 euro di ammenda alla Nuova Sondrio calcio proprio per non aver mostrato la rettifica ai dirigenti del Cinisello e all'arbitro prima del fischio finale del match. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisello-Nuova Sondrio: omologato il risultato del campo

SondrioToday è in caricamento