rotate-mobile
La moviola

Calolziocorte-Nuova Sondrio: le immagini degli episodi incriminati

Sulla giocata di Cocuz la palla non ha varcato interamente la linea di fondo e il contatto tra Buccini e Maffia avviene fuori area

Già dal vivo e a "occhio nudo" ieri pomeriggio, nel corso della gara tra Calolziocorte e Nuova Sondrio, valida per la prima giornata di ritorno del girone B del campionato d'Eccellenza, i biancazzurri in campo e in panchina (oltre ai tifosi sugli spalti) avevano avuto la sensazione di aver subito due palesi torti arbitrali: il rigore concesso ai padroni di casa per fallo di Maffia su Buccini e il gol dell'1-2 ingiustamente annullato.

Ora a supporto di queste sensazioni, la Nuova Sondrio ha a disposizione e ha postato sui propri canali social le immagini dei due episodi incriminati che confermano gli errori arbitrali.

Il gol annullato

Proprio le immagini mostrano come, al 42' della ripresa, sulla grande giocata di Nico Cocuz, che, sulla punizione calciata da Badjie recupera il pallone, si inserisce in area e conquista la linea di fondo, il pallone non aveva varcato interamente quest'ultima ed era dunque in gioco.

Cocuz controlla il pallone sulla linea di fondo

Dopo aver controllato il pallone, il numero 4 biancazzurro, ha lasciato partire un assist in area piccola che ha trovato la deviazione nella propria porta da parte di un giocatore del Calolziocorte: sarebbe stato il gol del 2-1 per la Nuova Sondrio, ma quando già i biancazzurri stavano esultando, l'arbitro, su segnalazione dell'assistente, ha annullato e assegnato ai padroni di casa una rimessa da fondo. Scelta sbagliata, visto che, come dimostra anche la terza immagine dell'azione, relativa al momento in cui Cocuz tocca all'indietro il pallone, mai quest'ultimo ha superato interamente la linea di fondo.

Il momento del passaggio all'indietro di Cocuz

Il rigore

Si è rivelata errata anche la decisione di assegnare il rigore del momentaneo 1-0 al Calolziocorte. Non tanto per il contatto tra Maffia e Buccini, che, anche "in diretta" è apparso piuttosto netto, quanto perchè il contatto stesso avviene appena fuori e non dentro l'area.

Le immagini sono sgranate, ma dimostrano come il tocco del giocatore biancazzurro sul calciatore lecchese avviene, per l'appunto, appena fuori dai sedici metri.

Il contatto avviene appena fuori area - Foto Facebook, Nuova Sondrio calcio

Dopo il tocco, il difensore rimane fermo, sempre fuori area, mentre Buccino, proseguendo il suo movimento e la sua corsa, cade all'interno dell'area di rigore ingannando così il direttore di gara che assegna il penalty poi trasformato da Bianco.

Maffia dopo il contatto rimane al di fuori dell'area di rigore - Foto Facebook, Nuova Sondrio calcio

La caduta di Buccini all'interno dell'area - Foto Facebook, Nuova Sondrio calcio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calolziocorte-Nuova Sondrio: le immagini degli episodi incriminati

SondrioToday è in caricamento