menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, tutto il calcio prova a ripartire. Incontro tra assessori lombardi e club dilettanti

Sul tavolo l'applicazione, non sempre semplice, dei protocolli sanitari

In vista della ripresa dei campionati di calcio, si è tenuto a Palazzo Lombardia l'incontro fra il Comitato Regionale Lombardia Lega Nazionale Dilettanti Figc (che ha chiesto il confronto e che era rappresentato dai consiglieri Dario Silini e Sergio Pedrazzini e dal medico fiduciario regionale Marco Bologna) e la Regione Lombardia, con l'assessore allo Sport e Giovani e quello al Welfare.

Il confronto, richiesto dal Comitato Regionale Lombarda Lega Nazionale Dilettanti Figc è servito per illustrare le difficoltà organizzative legate alla ripresa delle attività sportive in sicurezza e nel rispetto delle norme dei protocolli emanati in materia di prevenzione e contenimento del covid.

La ripartenza dello sport dilettantistico e di base è ritenuta importante anche per il fine sociale. Gli assessori regionali hanno recepito le problematiche e le richieste avanzate dalla Lnd lombarda e hanno promesso che studiedanno un documento (valido per tutti gli sport) per sostenere l'attività sportiva regolandola nel rispetto della sicurezza, della salute e della sostenibilità. Tra i punti sollevati dalla Lnd, alcune problematiche collegate al protocollo Figc, ma anche la gestione e le procedure che le Ats dovrebbero attuare nel caso di tesserato positivo e delle relative conseguenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Val di Mello, dopo due anni iniziati i lavori per il sentiero per disabili

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento