Calcio a 5, finale di coppa amara per l'Olympic Morbegno

Per il secondo anno consecutivo i morbegnesi raggiungono la finale, ma non riescono ad alzare al cielo il trofeo

Olympic Morbegno Calcio a 5 battuto, nella finale di coppa Italia di serie C1, con il risultato di 4-1 dal Futsal Palaextra in una partita più equilibrata di quanto possa far pensare il risultato. Per il secondo anno consecutivo i morbegnesi vedono sfumare in finale il sogno di alzare la coppa. 

Dopo una partenza shock con il Palaextra subito in vantaggio alla prima occasione con Fusaro,  al diciannovesimo Andrea Passerini firma il goal del pareggio su assist di 'Bogo' Zuccalli. Le squadre vanno quindi al riposo sul risultato di 1 a 1.

Al  quarto minuto della ripresa Manservigi riporta avanti il Futsal Palaextra e fino al diciassettesimo la sfida resta in bilico sul 2-1 con i morbegnesi spesso pericolosi e vicini al pareggio. 

Al diciottesimo è pero il Palaextra a segnare con una punizione di Conte, che, con l'aiuto di una deviazione, batte l'incolpevole Marioli.

Risultato ipotecato un minuto dopo con Striniati che sigla il definitivo 4-1. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Berbenno, 42enne stroncato da malore a Prato Maslino

  • Uomo trovato senza vita sul sentiero della Val Codera

  • Si tuffa da due metri dove l'acqua è poco profonda, attimi di panico a Sondrio

  • Sondrio, dopo 58 anni chiude l'asilo dei Salesiani: la preoccupazione per le 73 famiglie iscritte

  • Tre gemelli di Albosaggia da record alla maturità, il riconoscimento del dirigente scolastico

  • È il piccolo Gabriele il simbolo della ripartenza del Morelli dopo l'emergenza covid

Torna su
SondrioToday è in caricamento