rotate-mobile
Gli uomini-jet in Valtellina / Bormio

Parla austriaco la Pista Stelvio: a Bormio trionfa Vincent Kriechmayr

Sul podio anche il canadese Crawford e il norvegese Kilde. Nella top 10 Mattia Casse e il "neo bormino" Dominik Paris

Non è riuscita una nuova impresa a Dominik Paris, già sette volte vincitore sulla Pista Stelvio, questa mattina nella discesa libera di Bormio valida per la Coppa del Mondo di sci alpino: il campione altoatesino, neo cittadino onorario proprio di Bormio, è sempre stato lontano dai primi, chiudendo comunque con un'onorevolissima ottava posizione. Davanti a lui, settimo, Mattia Casse, che ieri, nella seconda prova cronometrata, aveva chiuso in seconda posizione.

Il podio

A trionfare, allora, su una delle piste più difficile e iconiche dell'intero circo bianco è stato l'austriaco Vincent Kriechmayr, partito con il pettorale numero 9, e che ha tagliato il traguardo in 1'54"68. Alle sue spalle il canadese James Crawford a 40 centesimi di distacco e il norvegese Alexander Aamodt Kilde che ha completato il podio con il suo terzo posto a 68 centesimi di distacco dal vincitore.

L'atleta di casa Pietro Zazzi, nominato dal sindaco di Bormio Silvia Cavazzi ambassador della località turistica dell'Alta Valtellina, ha chiuso 24esimo a 3"55 dal vincitore.

Domani gli uomini-jet del circo bianco torneranno sulla Pista Stelvio per disputare, sempre a partire dalle 11,30, un Super-g.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parla austriaco la Pista Stelvio: a Bormio trionfa Vincent Kriechmayr

SondrioToday è in caricamento