rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Scialpinismo / Caspoggio

Trofeo Gino Berniga, sulle nevi di Caspoggio in gara 110 giovani scialpinisti

Al fortissimo Giovanni Rossi – atleta della Nazionale già vincitore della gara U23 di Coppa del Mondo a Caspoggio è andato l’ambito trofeo Berniga a fronte del miglior tempo assoluto di qualifica

Il Trofeo Gino Berniga - edizione 2022- a causa dello scarso innevamento della Val d’Arigna, si è svolto nella giornata di domenica 20 febbraio esclusivamente come gara sprint a Caspoggio, sulla pista Teo, opportunamente innevata artificialmente e tracciata esattamente come per la gara di Coppa del Mondo di 2 settimane fa. Oltre 110 ragazzi si sono dati battaglia su un anello tecnicamente molto impegnativo reso ancor più complesso dal gelo notturno: un primo tratto di falsopiano che improvvisamente si inerpica sino al primo cambio di assetto; un tratto ripidissimo a piedi con gli sci nello zaino; nuovo cambio e con gli sci ai piedi salita sino al punto più alto del circuito; ultimo cambio di assetto e giù velocissimi sino al traguardo passando per la spettacolare discesa dove gli atleti hanno dimostrato le proprie capacità tecniche.

Al fortissimo Giovanni Rossi – atleta della Nazionale già vincitore della gara U23 di Coppa del Mondo a Caspoggio è andato l’ambito trofeo Berniga a fronte del miglior tempo assoluto di qualifica.

Ora i risultati: U16 F 1° Silvia Boscacci (Polisportiva Albosaggia) 2^ Melissa Bertolina (SC Alta Valle) e 3^ Vanessa Marca (SC Bagolino): tra gli U16M vittoria di Nicola Rossi (Sportiva Lanzada) davanti a Thomas Magnini (Brenta Team) e Mirko Migliorati (SC Presolana). U18F vittoria di Caterina Cioccarelli (Polisportiva Albosaggia) che bissa la vittoria della scorsa settimana e dello scorso anno sul medesimo tracciato, con la tera posizione dalla compagna Greta Ferrari reduce dalle ottime performance ai campionati europei disputati in Spagna, mentre piazza d’onore per Clizia Vallet (Corrado Gex). Tra gli U18M si impone Mirko Lupo Olcelli (SC Alta Valle) che precede Martino Utzeri (AS Premana) e Leonardo Taufer (SA Valdobbiadene). Vittoria di Silvia Berra U20F (Polisportiva Albosaggia) che bissa la vittoria di 15 gg fa sul medesimo percorso in coppa del mondo e che precede Noemi Junod (Corrado Gex) ed Erika Sanelli (AS Premana). Tra gli U20M vi sono i medesimi risultati di 3 anni fa nella cat. Cadetti: 1° Luca Tomasoni (Esercito), 2° Rocco Baldini e 3° Simone Murada (questi ultimi della Polisportiva Albosaggia). Infine gli Under 23: tra le ragazze vittoria solitaria dell’atleta della nazionale Katia Mascherona (SC Alta Valle) mentre tra i maschi vittoria di Giovanni Rossi con 3^ posizione del fratello Alessandro (entrambi atleti nazionali della Sportiva Lanzada) e seconda piazza per Pietro Festini Furlan (US Val Padola).

Lo spettacolo è proseguito con la gara regionale children che ha visto oltre 30 giovanissimi u12 ed u14, il futuro di questa disciplina, che preparati e motivati, hanno dato il meglio su un percorso praticamente simile a quello dei più grandi (e quindi come quello di Coppa del Mondo) ripetuto 2 volte. Tutti i ragazzi si sono buttati sul tracciato estremamente complesso senza alcun timore dando vita ad una gara molto entusiasmante: vittoria per Caterina Carissimi (SC 13 Clusone) e di Marco Previsdomini (Polisportiva Albosaggia) tra gli U12 mentre Sofia Bortolotti e Gioele Migliorati entrambi del SC Presolana conquistano la vittoria fra gli U14.

L’associazione Gino e Massimo, la fam. Berniga e la Polisportiva Albosaggia nelle ultime settimane hanno lavorato per la perfetta riuscita della gara che quest’anno era parte dell’importante circuito di Coppa Italia Giovani. Tracciati, parterre, organizzazione, pacco gara e premiazioni da competizione top.

"Un ringraziamento ai tanti - hanno commentato soddisfatti Mauro Berniga, presidente dell'associazione Gino e Massimo, e Gianluca Cristini, presidente della polisportiva Albosaggi - che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione: gli Enti Pubblici e le Amministrazioni che hanno patrocinato e supportato ed infine, ma certamente non ultimo, un ringraziamento ai tanti amici e volontari sempre disponibili a tutte le nostre iniziative, senza i quali non sarebbe possibile realizzare eventi di tale impegno organizzativo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Gino Berniga, sulle nevi di Caspoggio in gara 110 giovani scialpinisti

SondrioToday è in caricamento