rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Slalom Speciale / Bormio

Il Circuito Schena Generali fa tappa a Bormio, con lo Slalom Speciale in gara 177 baby sciatori

A Bormio, sulla pista "Stella alpina", con partenza a 2115 metri e arrivo a 1955, con un dislivello di 160 metri, hanno gareggiato 177 sciatori, con l'organizzazione dello Sci club Bormio

Lo scorso fine settimana, per il nuovo appuntamento con il Circuito Schena Generali, si è svolta regolarmente la prova di ieri a Bormio, uno slalom speciale riservato alle categorie ragazzi e allievi, mentre è stato rinviato al 29 gennaio lo speciale per cuccioli e baby in programma sabato scorso a Livigno.

A Bormio, sulla pista "Stella alpina", con partenza a 2115 metri e arrivo a 1955, con un dislivello di 160 metri, hanno gareggiato 177 sciatori, con l'organizzazione dello Sci club Bormio: alla quarta prova stagionale, il secondo speciale dopo due giganti, tra ragazzi e allievi si sono registrate conferme ma anche qualche sorpresa. Lo Sci club Bormio ha vinto tre gare su quattro. Tra le ragazze si è imposta Alessandra Polotti, Sci club Bormio, che dopo una prima manche chiusa al secondo posto, nella seconda ha fatto meglio di oltre un secondo di Carlotta Pedrolini, Agonistica Bernina, chiudendo in 1.38.28. Le due sciatrici, Polotti nata nel 2008 e Pedrolini nel 2009, hanno vinto fin qui due gare a testa: sarà quindi decisivo il super gigante in programma il 5 febbraio in Valmalenco. Sul podio anche Linda Pini, Sci club Bormio, che ha preceduto Elisa Vavassori, Circolo Sciatori Madesimo, quarta, e Martina Dei Cas, Sci club Bormio, quinta. Tra i pari età maschi, dopo i successi di Enea Monaco, due, e di Francesco Bresesti, nelle tre gare precedenti, è Mattia Gallotti, Sci club Bormio, a salire sul gradino più alto del podio, facendo segnare il miglior tempo in entrambe le manche e chiudendo a 1.40.16. Enea Monaco, Sporting Club Livigno, è secondo a 62 centesimi, terzo Matteo Bedognè, Sci club Bormio, quarto Gabriele Polatti, Ski Team Aprica, quinto Patrick Alessi, Sci club Santa Caterina Valfurva, secondo nella gara precedente. Francesco Bresesti è uscito nella seconda manche.

Tra le allieve, nate negli anni 2006 e 2007, secondo successo consecutivo per Valentina Lazzeri, Sci club Valdidentro, che ha concluso le due prove con il tempo di 1.29.09, oltre due secondi in meno della seconda classificata, Giulia Mariani, Circolo Sciatori Madesimo, vincitrice della seconda gara della stagione. Terzo posto per Vittoria Giacomelli, Sporting Club Livigno, al suo primo podio, quarto per Martina Moroni, Sci club Bormio, quinto per Eleonora Toni, Sci club Santa Caterina Valfurva, mentre è uscita nella seconda manche Francesca Resinelli, Sci club Santa Caterina Valfurva, seconda nelle due gare precedenti. Pietro Compagnoni, Sci club Bormio, ha vinto tra i maschi, grazie al vantaggio accumulato nella prima manche che ha mantenuto nella seconda chiudendo in 1.28.46, 67 centesimi in meno rispetto al secondo classificato, Pietro Zanella, Sci club Valmalenco. Staccati di oltre due secondi dai primi due si sono posizionati Teodoro Dei Cas, Sci club Bormio, terzo, Leonardo Compagnoni, Sci club Santa Caterina Valfurva, quarto, Filippo Sala, Sporting Club Livigno, quinto. Il vincitore della gara precedente, Edoardo Trovati, Sci club Santa Caterina, e Raffaele Monaco, Sporting club Livigno, primo nel gigante di apertura, sono usciti nella prima manche.

Il Circuito Schena Generali prosegue nel prossimo fine settimana con un doppio appuntamento. Sabato 29 gennaio, al Centro sportivo Pradasc di Lanzada, verrà recuperata la prova di sci di fondo rinviata il 15, con gare in notturna che avranno inizio alle ore 16.30. La gimkana a tecnica libera è valevole per il campionato provinciale e vedrà impegnate le categorie under 8, 10, 12, 14, 16, 18 e 20. Domenica 30 a Santa Caterina Valfurva, le categorie cuccioli e baby gareggeranno nello slalom gigante.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Circuito Schena Generali fa tappa a Bormio, con lo Slalom Speciale in gara 177 baby sciatori

SondrioToday è in caricamento