Giovedì, 21 Ottobre 2021
Altro Chiavenna

Atletica, a Chiavenna una giornata dedicata ai più piccoli

Una giornata importante per riprendere l’attività sportiva anche dei più piccoli, dopo il difficile periodo della pandemia

Sabato 18 settembre, a Chiavenna, si è tenuta la manifestazione “Esordienti e Ragazzi…. in pista” dedicata alle categorie “Esordienti 10” e “Ragazzi”, maschili e femminili, della provincia. Una bella giornata di sport, con una discreta partecipazione, importante per riprendere l’attività sportiva anche dei più piccoli, dopo il difficile periodo della pandemia. Sei le società della provincia che hanno partecipato con i loro piccoli atleti: oltre al GP Valchiavenna (società organizzatrice), presenti il GS CSI Morbegno, la Polisportiva Albosaggia, il Gs Chiuro, il GS Valgerola e il GP Talamona.

Tre le prove per ogni “mini atleta”, con classifica cumulativa, in base ai risultati di ogni gara. Per gli esordienti 10, maschili e femminili, prova di velocità, sui 50 metri piani, lancio del vortex e, per la “resistenza”, sui 400 metri. Per Ragazzi e Ragazze, 60 metri ostacoli, getto del peso e 600 metri. Anche qualche bel risultato ma, soprattutto, tanto divertimento, tanto entusiasmo e tanta voglia di tornare a correre, saltare e lanciare. Nelle esordienti 10 femminili, 10 le “mini atlete” in gara. Vittoria, nella classifica generale, per Caterina Vavassori , del GP Valchiavenna, capace di chiudere al primo posto entrambe le gare di corsa, i 50 metri e i 400 metri, e di classificarsi al 2° posto nel lancio del Vortex. Da sottolineare, soprattutto, sui 400 metri, il tempo di 1’11’’1, riscontro cronometrico di tutto rispetto, considerata la categoria di appartenenza. Secondo posto, nella generale, per Elisa Viviani (polisportiva Albosaggia), vincitrice nel lancio del vortex, 3.a sui 50 metri e 4.a sui 400 metri. Gradino più basso del podio per Celeste Bellosi, ancora del GP Valchiavenna, 2.a sui 400 metri, 4° nel vortex e 5.a sui 50 metri. Negli esordienti 10 maschili, 14 i partecipanti alle gare. Vittoria, nella classifica generale, per Ben Bordoli, del GS Csi Morbegno, che, come la vincitrice delle pari età femminili, si è aggiudicato entrambe le gare di corsa (50 e 400 metri) e ha chiuso al 2° posto la gara del vortex. Alle sue spalle, nella generale, Bruno Nonini, del GP Valchiavenna, vincitore nel lancio del vortex con la bella misura di 35 metri e 88, quasi 7 metri più del secondo classificato Terzo posto per Thomas Delle Coste (GS Chiuro); per lui, tra gli altri, il 2° posto nella gara di velocità, sui 50 metri. Passando alle ragazze (10 le partecipanti), bella vittoria per Matilde Svanella, vincitrice nel getto del peso e sui 600 metri . Alle sue spalle, un’altra Matilde, Paggi, del GP Valchiavenna, seconda nel getto del peso e 3.a sui 600 metri piani. Gradino più basso del podio per Ilaria Bulanti, Pol. Albosaggia, 2.a nei 600 piani e 3.a sui 60 ostacoli. Tra le altre, da segnalare, la vittoria di Sara Decensi (Pol. Albosaggia) sui 60 metri ostacoli, gara che, al 2° posto, vedeva classificarsi Alessia Luzzi, del GP Talamona. Infine, nella categoria Ragazzi (12 al via), grande “battaglia sportiva” per la vittoria. A spuntarla, per un solo punto, Matteo Pedrini, del GP Valchiavenna, vincitore dei 60 ostacoli e del getto del peso e secondo sui 600 metri. Secondo posto, per un’incollatura, Francesco Spinetti (GP Talamona), vincitore sui 600 metri e secondo sui 60 ostacoli e nel getto del peso. Gradino più basso del podio per Mattia Manenti, terzo in tutte le tre gare disputate.

Nella classifica di società, vittoria per il GP Valchiavenna, presente con 14 “mini atleti”, “agevolati” dal fatto di giocare in casa. Per la società organizzatrice 292 punti complessivi, ottenuti sommando il punteggio di tutti i partecipanti a tutte le gare. Secondo posto per il GS CSI Morbegno (13 atleti e 205 punti) e terzo posto per Pol. Albosaggia.

Una bella giornata di sport e divertimento, dedicata ai più piccoli che, in pista, in pedana o sugli spalti, hanno dimostrato, ancora una volta, la loro voglia di divertirsi, correndo, lanciando e, anche, facendo il tifo per gli amici di squadra, trascinando, con il loro entusiasmo, i loro allenatori, accompagnatori e genitori. Per tutti i presenti un “goloso” premio gara e una “meritata” medaglia. Per i primi 5 nella classifica generale di ogni categoria, l’ ”orgoglio” di essere chiamati sul podio, con una bella coppa a premiare il risultato Premi anche per le prime tre società nella classifica complessiva.

Dal GP Valchiavenna ringraziamenti a tutti i presenti, ai “mini-atleti” e, soprattutto, agli allenatori che li hanno accompagnati alla gara e che, costantemente, li seguono negli allenamenti, durante tutta la settimana. La speranza, per le prossime occasioni, è di vedere presenti anche le altre società provinciali, con il loro settore giovanile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica, a Chiavenna una giornata dedicata ai più piccoli

SondrioToday è in caricamento