rotate-mobile
Docente speciale

Tra tradizione e innovazione, Matt The Farmer in cattedra all'istituto agrario Piazzi di Sondrio

Il famoso influencer ha tenuto una lezione agli studenti delle classi quinte della scuola del capoluogo

Cosa significa fare agricoltura oggi?. A questa e a tante altre domande ha cercato di rispondere oggi il celebre influencer Matteo Fiocco, in arte Matt The Farmer, nell’ambito del progetto promosso dall’Itas Piazzi di Sondrio grazie alla collaborazione dell’Ufficio scolastico territoriale. Obiettivo del percorso didattico, rivolto alle tre classi quinte, è quello di avvicinare gli agricoltori di domani al mondo della comunicazione digitale. Grande entusiasmo fra i ragazzi per il primo di questa serie di incontri, nel corso del quale lo youtuber bresciano ha raccontato agli studenti la sua esperienza di “contadino digitale a impatto zero”.

Tre le quinte coinvolte con Matt The Farmer che ha diviso la sua lezione in tre parti, ciascuna delle quali è stata tenuta in presenza in una classe, mentre le altre due avevano comunque la possibilità di seguire da remoto. Da qui alla fine dell'anno scolastico saranno programmati altri tre incontri per approfondire le tematiche affrontate oggi. 

"I giovani sono la nostra speranza; sono convinto che, quando semini bene, raccogli bene, esattamente come per le piante. - ha dichiarato Matteo Fiocco - Vale la pena mostrare loro come il mondo di oggi sia ricco di possibilità e come, accanto a quella più tradizionale, vi siano diversi modi di fare agricoltura. Durante la mattinata ho fornito loro i principi per cominciare a definire un business plan che, ciascuno studente, proverà a redigere in vista del prossimo incontro per poi correggerlo insieme e studiare gli aspetti più propriamente legati alla comunicazione".

Comunicazione digitale, ma non solo: per un'agricoltura sempre più al passo con i tempi sono necessari anche macchinari all'avanguardia e, in tal senso, proprio l'Itas Piazzi di Sondrio ha appena ricevuto un finanziamento di 270 mila euro nell'ambito di un bando regionale che consentirà l'acquisto di nuova strumentazione tecnologica.

Matt The Farmer in cattedra all'ITAS Piazzi-2

Lavorare per il futuro

"Avere una figura del calibro di Matt The Farmer, che è il numero uno nel suo campo, è sicuramente straordinario per il nostro istituto. - ha spiegato il dirigente scolastico Gianfranco Bonomi Boseggia - Siamo consapevoli delle sfide che il presente e il futuro prospettano al mondo dell'agricoltura; è per questo che stiamo cercando di valorizzare le competenze dei nostri studenti anche in ambito tecnologico e digitale, fra le quali appunto le capacità imprenditoriali e comunicative. Il mercato di oggi è in continua evoluzione, per questo saper proporre un prodotto dal forte brand e di cui vengono messe in luce le caratteristiche specifiche diventa sempre più centrale". 

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale, Fabio Molinari: "Sono felice che l’Itas abbia iniziato un percorso di formazione con Matteo Fiocco, in quanto sono convinto che, unendo le competenze del personale della scuola e quelle di Matteo, gli studenti possano fare davvero un passo in avanti per capire le finalità del loro studio e per pensare all'importanza della comunicazione, elemento fondamentale a dispetto delle apparenze, anche nel mondo agricolo. Come Ust siamo contenti di aver sostenuto il progetto insieme alle diverse aziende che materialmente ne hanno affrontato i costi; sono sicuro che le ricadute in termini di qualità e miglioramento della formazione si vedranno molto presto".

Progetto parallelo

Sempre ieri è partito anche un altro progetto all'Istituto agrario Piazzi di Sondrio, quello destinato alle classi quarte e dedicato alle varietà antiche del mais con Paolo Testa a fare da docente: "Anche questo progetto - ha evidenziato la professoressa Nicoletta Pansoni - durerà fino alla primavera e si concluderà con il momento in cui verrà piantata proprio una varietà antica di mais qui all'istituto. Siamo legati alla tradizione, ma prodotti particolari e innovativi come questo possono dare lo slancio per far sì che l'agricoltura diventi vincente  e rappresenti davvero il nostro futuro".

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra tradizione e innovazione, Matt The Farmer in cattedra all'istituto agrario Piazzi di Sondrio

SondrioToday è in caricamento