Scuola

La provincia di Sondrio si organizza con un «Piano Scuola Estate»

Convergenza di intenti fra i Dirigenti scolastici valtellinesi per avviare le attività estive. Soddisfatto il provveditore: «Vogliamo consentire agli studenti di svolgere diverse attività anche nei mesi estivi in modo da poter, seppur in maniera diversa, sopperire alle scarse occasioni di socializzazione e di crescita che hanno caratterizzato questo anno scolastico così tormentato»

Attività di gruppo nel territorio (Foto di Scuola primaria e d'infanzia di Triangia/Fb)

Si è svolta nella mattinata di giovedì 13 maggio, attraverso la modalità online, la Conferenza di servizio convocata dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio, Fabio Molinari, sul tema «Piano Scuola Estate» che ha radunato i Dirigenti scolastici di tutte le scuole di ogni ordine e grado di Valtellina e Valchiavenna in un proficuo confronto circa le iniziative da mettere in campo nei mesi estivi così come indicato dal Ministero dell’Istruzione.

Al tavolo virtuale ha preso parte anche il professor Michele Perna, coordinatore dell’Equipe Formativa Territoriale della Lombardia ed esperto di progetti PON, che ha fornito indicazioni per la presentazione dei progetti che le scuole stanno elaborando in questi giorni per il potenziamento delle competenze e per l’aggregazione e la socializzazione delle studentesse e degli studenti nell’emergenza Covid-19.

Grande soddisfazione da parte del Dirigente Ust, Fabio Molinari, che concerterà il lavoro attraverso un tavolo tecnico appositamente istituito per supportare le Istituzioni scolastiche nelle attività estive. «Sono contento che, nel corso dell’incontro, vi sia stata una grande collaborazione e disponibilità da parte dei Dirigenti scolastici e che siamo giunti ad una convergenza di intenti al fine di consentire agli studenti della provincia di Sondrio di svolgere diverse attività anche nei mesi estivi in modo da poter, seppur in maniera diversa, sopperire alle scarse occasioni di socializzazione e di crescita che hanno caratterizzato questo anno scolastico così tormentato – dichiara Molinari –. Sarà mia premura istituire una cabina di regia che possa in qualche modo aiutare le scuole ad organizzarsi nel migliore dei modi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La provincia di Sondrio si organizza con un «Piano Scuola Estate»

SondrioToday è in caricamento