Domenica, 24 Ottobre 2021
Scuola

Scuole superiori, dal 7 gennaio gli studenti di nuovo in classe. No agli ingressi scaglionati

Convocata una nuova Conferenza di servizio urgente con i dirigenti scolastici delle scuole secondarie di II grado della provincia di Sondrio al fine di coordinare le attività in vista della ripresa delle lezioni

Si è tenuta nella serata di martedì 29 dicembre 2020 una nuova Conferenza di servizio urgente con i Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di II grado della provincia di Sondrio convocata dal Dirigente dell’Ust, Fabio Molinari, al fine di coordinare le attività in vista della ripresa delle lezioni in presenza dal 7 gennaio 2021 secondo quanto stabilito alla luce dell’Ordinanza del Ministero della Salute, Roberto Speranza, del 24 dicembre. L’incontro, che si è svolto con l’ormai consueta modalità via streaming e che ha visto anche la partecipazione dei rappresentanti del trasporto pubblico locale, ha fatto seguito alla riunione del Tavolo di coordinamento della Prefettura di Sondrio che si è tenuta nel pomeriggio. 

«Il 7 gennaio anche gli studenti delle scuole superiori della provincia di Sondrio potranno riprendere le attività didattiche in presenza e fare nuovamente rientro in aula con una percentuale del 50% fino al 15 gennaio mentre, la restante parte dell’attività, proseguirà attraverso la modalità della didattica digitale integrata, così come stabilito dall’Ordinanza del Ministero della Salute e dalla successiva nota del Capo Dipartimento del Ministero dell’Istruzione, Marco Bruschi – dichiara il Dirigente UST, Fabio Molinari –. Di concerto con la Prefettura, le società di trasporto e gli Enti locali, continueremo a lavorare affinché la percentuale delle attività in presenza possa progressivamente aumentare. Per quanto concerne invece gli ingressi a scuola da parte degli studenti non è prevista l’introduzione di entrate scaglionate ma verrà conservato un unico turno nel pieno rispetto delle norme di sicurezza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole superiori, dal 7 gennaio gli studenti di nuovo in classe. No agli ingressi scaglionati

SondrioToday è in caricamento