rotate-mobile
L'iniziativa

I ragazzi del Tecnico Agrario di Sondrio ora sanno comunicare i prodotti del territorio

Si è concluso il progetto con l’influencer Matt the Farmer. Le visite conclusive

Nelle giornate del 12 e 13 aprile si è tenuto l’incontro conclusivo del progetto che ha visto protagonisti l’Istituto Tecnico Agrario di Sondrio e l’influencer Matteo Fiocco, in arte Matt the Farmer. Nella mattinata di martedì 12 aprile Matt ha tenuto la lezione teorica conclusiva in ognuna delle tre classi quinte; nel pomeriggio la classe 5^B, articolazione “Gestione Ambiente e Territorio”, ha visitato il reparto stagionatura del bresaolificio “Rigamonti”, sponsor del progetto insieme alle aziende “La Spia”, “Molino Filippini”, “Latteria di Chiuro”, “Casa Vinicola Pietro Nera” e a “Coldiretti”.

Nella giornata di mercoledì 13 la 5^C, articolazione “Viticoltura ed Enologia”, ha avuto l’opportunità di visionare le varie fasi produttive della Latteria Sociale di Chiuro; particolare accento è stato posto sull’abilità dell’azienda nel diversificare le proprie produzioni. Il progetto si è concluso in bellezza con la visita alla Casa Vinicola Nera, dove, come di consueto per le classi quinte vitivinicole, l’enologo Stefano Nera ha tenuto una degustazione guidata di tre diverse tipologie di vino - “La Novella” IGT, bianco fermo ottenuto da uve nebbiolo e rossola, “Valtellina Superiore Inferno” DOCG e “Sforzato di Valtellina” DOCG.

conclusivo del progetto che ha visto protagonisti l’Istituto Tecnico Agrario di Sondrio e l’influencer Matteo Fiocco, in arte Matt the Farmer.-2

"Obiettivo (centrato) del progetto è stato quello di sensibilizzare i ragazzi all’importanza di un approccio mediatico al marketing dei propri prodotti, facendo loro capire che non è solo importante produrre bene, ma che è indispensabile saper pubblicizzare e vendere. Matt the Farmer, per dare seguito e continuità alle lezioni svolte, ha regalato ad ogni ragazzo di quinta l’accesso gratuito al suo nuovo video corso su 'Come fare l’orto partendo da zero'" fanno sapere dall'Istituto Tecnico Agrario.

La scuola, infine, ringrazia Matt the Farmer, ma soprattutto il provveditore Molinari, "per aver offerto questa ottima opportunità, supportato da diverse realtà territoriali sensibili all’importanza di un approccio educativo a trecentosessanta gradi, teso ad un’efficace agricoltura del futuro".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi del Tecnico Agrario di Sondrio ora sanno comunicare i prodotti del territorio

SondrioToday è in caricamento