menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

SS 36, Crosio: «Abbassano i limiti per non fare manutenzione e i cavalcavia crollano. Siamo allo sfacelo»

Duro il senatore della lega Nord dopo il terribile incidente

«Per la nostra viabilità non servono gli slogan, è la realtà dei fatti a confermare la più nefaste previsioni: quando non si investe in manutenzione, le infrastrutture crollano. Risultato: una tragedia di cui non sono ancora note le dimensioni e un blocco stradale alla vigilia del ponte d’autunno più lungo. La statale 36 e la superstrada del lago necessitano di manutenzione ma Anas ritiene sufficiente abbassare i limiti di velocità per garantire la sicurezza. Una presa in giro considerato quanto è accaduto nel pomeriggio ad Annone Brianza».

«A pagare le conseguenze della malaugurata scelta del Governo di cancellare la legge obiettivo sostituendola con un sistema discrezionale che dirotta i finanziamenti dove fa più comodo a Renzi, sono i territori più penalizzati perché decentrati. È terribile dover sommare alle troppe vittime di una strada tra le più insicure d’Italia anche quelle causate dall’incuria: questo non è accettabile».

«Di fronte a questo disastro annunciato qualcuno dovrà assumersi le responsabilità dell’accaduto: ho appena parlato con il vice ministro alle Infrastrutture Riccardo Nencini, impegnato nelle zone terremotate, e presenterò un’interrogazione. In questo frangente serve una risposta chiara da parte del Governo»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento