rotate-mobile
Ambito strategico

Sondrio, "Gli interventi in via Fracaiolo sono prioritari"

Per pavimentazione e installazione delle telecamere, però, serve reperire, attraverso bandi o finanziamenti, i fondi necessari

Nonostante numerosi interventi intrapresi negli ultimi mesi e settimane, fino a questo momento via Fracaiolo è rimasta esclusa dai lavori di riqualificazione intrapresi dall'amministrazione comunale in varie zone del capoluogo: una situazione che ha lasciato perplessi vari esponenti della minoranza e, in particolare, i consiglieri Francesco Bettinelli e Donatella Di Zinno che hanno infatti presentato un'interrogazione al riguardo.

Ambito strategico

La risposta è arrivata, nel corso dell'ultima seduta del consiglio comunale da parte dell'assessore al lavori pubblici Andrea Massera che ha, invece, sottolineato come via Fracaiolo sia per l'amministrazione "un ambito strategico", ma che, d'altro canto, vadano reperiti i fondi necessari per effettuare gli interventi in programma.

"Via Fracaiolo - ha infatti sottolineato Massera - non è esclusa dagli interventi che vogliamo effettuare, anzi la riteniamo un ambito importante e da valorizzare, come peraltro dimostrato anche dal fatto che in occasione del presepe vivente e della manifestazione "Sondrio ti prende per la gola" proprio lì ci sono stati degli allestimenti ad hoc e in più è già stato posizionato un nuovo faretto per il tempietto".

Gli interventi

Come spiegato dallo stesso Massera, poi, gli interventi riguardano la pavimentazione in "risc" su un tratto della via e l'installazione di due telecamere nella zona del lavatoio, che sta diventando sempre di più un punto di ritrovo e questo è sicuramente un aspetto positivo, ma che, proprio per questo, ha visto vari episodi di abbandono dei rifiuti o di vandalismo.

"Abbiamo compiuto un lavoro di inquadramento - ha evidenziato l'assessore ai lavori pubblici del capoluogo - e rilievo di tutti gli interventi di manutenzione stradale da effettuare e via Fracaiolo è inserita tra le priorità. Tuttavia, proprio l'intervento in questione ha delle caratteristiche particolari, per il tipo di pavimentazione necessario, il cui costo si aggira sugli 80-100 mila euro. Stiamo cercando di reperire i fondi che, però, ancora, non siamo riusciti a trovare. La Via dei Palazzi, invece, è stata finanziata attraverso un bando la cui tipologia, però, non lo rendeva "applicabile" a via Fracaiolo".

"Inoltre, - ha proseguito Massera - abbiamo già fatto il preventivo per l'installazione di un paio di telecamere, nell'ambito del più ampio progetto a livello cittadino, ma anche in questo caso vanno reperiti i fondi".

Tutto questo, infine, senza dimenticare che, vengono effettuati interventi puntuali e periodici sulla pavimentazione stradale già esistente e proprio via Fracaiolo è già stata inserita nel "giro" di controlli effettuato dalle forze dell'ordine. Le risposte dell'assessore Massera hanno soddisfatto il consigliere Francesco Bettinelli che ha comunque ribadito ancora una volta la criticità rappresentata dal fatto che, nel tratto in terra battuta, quando piove si creano delle vere e proprie pozze d'acqua e ha anche segnalato la presenza di un edificio (privato) pericolante sul quale dovrebbero essere compiuti alcuni accertamenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, "Gli interventi in via Fracaiolo sono prioritari"

SondrioToday è in caricamento