Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Elezioni comunali, il plauso di 'Sondrio per Sondrio': "Ora la confederazione di liste"

Il commento dell'associazione politica del capoluogo dopo gli esiti delle urne: "L’opportunità di fare rete e mettere a fattor comune le rispettive esperienze e competenze è chiara a tutti"

È soddisfatta l’associazione “Sondrio per Sondrio” per l’esito delle elezioni amministrative in Valtellina e Valchiavenna. "Avevamo convintamente manifestato il nostro sostegno per una serie di liste civiche e di candidati sindaci che a nostro avviso, nel proporsi come alternativa alle amministrazioni uscenti, avevano svolto un serio lavoro di costruzione e innovazione e aperto le porte alle migliori espressioni della società civile", commentano dalla compagine presieduta dall'avvocato Paolo Marchi.

Un filo rosso, una comune matrice ideale e di area, unisce la neo nata associazione del capoluogo ad altri percorsi politico-amministrativi della provincia di Sondrio. "Ora che l’esito del voto è acquisito possiamo pertanto congratularci vivamente con Patrizio Del Nero e 'CambiaMorbegno', con Stefania Stoppani e 'Officina Tirano', con Marco Negrini e 'Lanzada Valmalenco domani', con Giordano Caprari e 'Per Faedo Valtellino', a cui spetterà guidare nei prossimi anni le rispettive comunità, e a Maurizio Gianoncelli e 'Tresivio Unita' per averci provato, con coraggio e determinazione".

"Nelle settimane che hanno preceduto le elezioni abbiamo sviluppato con queste realtà un proficuo dialogo con sguardo allargato alle tematiche provinciali, alle molte sfide, alle problematiche ma anche alle opportunità che la provincia di Sondrio ha davanti a sé, da subito e per gli anni a venire. L’opportunità di fare rete e mettere a fattor comune le rispettive esperienze e competenze è apparsa chiara a tutti. Siamo convinti che l’esito delle elezioni potrà dare una forte spinta a questo processo", proseguono da "Sondrio per Sondrio", gruppo consiliare oltre che associazione, rappresentato a palazzo Pretorio da Andrea Massera, Barbara Dell’Erba e Patrizia Benini.

Ora lo sguardo di "Sondrio per Sondrio" non può che ricadere sulla confederazione di liste civiche della provincia di Sondrio ipotizzata da Forza Italia e dal suo coordinatore Elio Della Patrona, in linea con quanto dichiarato da Andrea Ruggeri dopo le elezioni comunali di Morbegno. "Valutiamo inoltre con attenzione la proposta, che è un naturale interlocutore per un’associazione come la nostra che si ispira alla cultura popolare, liberale ed europeista, di una federazione con le civiche di area. Una rete di forti e autonome realtà civiche dialoganti e fortemente interconnesse avrebbe l’opportunità di dare al progetto una valenza più ampia. Siamo pronti a fare la nostra parte per dare concretezza a questi propositi", concludono da "Sondrio per Sondrio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, il plauso di 'Sondrio per Sondrio': "Ora la confederazione di liste"
SondrioToday è in caricamento