rotate-mobile
Subito al lavoro

Sondrio, affidate le deleghe agli assessori della giunta Scaramellini

Il sindaco del capoluogo: "Con la formalizzazione della nomina, da oggi i nove assessori della Giunta comunale sono pienamente operativi"

Circa 48 ore fa il neo rieletto sindaco di Sondrio Marco Scaramellini aveva sciolto le riserve e svelato i nomi degli assessori che comporranno la giunta in questo suo secondo mandato. Ora il primo cittadino ha affidato, proprio a ciascuno degli assessori, anche le deleghe e dunque gli ambiti di cui dovranno occuparsi nei prossimi cinque anni.

Ecco, nel dettaglio, nomine e deleghe:

  • Francesca Canovi, che assume anche la carica di vicesindaco, si occuperà di attività produttive ed eventi; 
  • Simone Del Marco di lavori pubblici; 
  • Michele Diasio di turismo, olimpiadi 2026 e sport; 
  • Marcella Fratta di cultura, educazione e istruzione; 
  • Ivan Munarini di bilancio e patrimonio; 
  • Carlo Mazza di urbanistica, ambiente e mobilità; 
  • Lorena Rossatti di Protezione civile, organizzazione e personale; 
  • Maurizio Piasini di servizi sociali e Frazioni; 
  • Raffaella Volpatti di gemellaggi, politiche giovanili, pari opportunità, politiche dei tempi e Servizi demografici.

Rispetto al precedente mandato, dunque, sei le conferme (Canovi, Diasio, Fratta, Munarini, Fratta e Rossatti) e tre le new entry con Simone Del Marco che prende il posto di Andrea Massera ai Lavori pubblici, Maurizio Piasini (ex presidente del consiglio comunale) che assume la delega ai Servizi sociali al posto di Lorenzo Grillo Della Berta (che comunque aveva già lasciato il suo incarico pochi mesi fa per incompatibilità con i suoi nuovi incarichi lavorativi), oltre a quella alle frazioni, e Raffaella Volpatti che sostituisce Barbara Dell'Erba alle Pari opportunità

Il sindaco Scaramellini seguirà polizia locale, società e aziende partecipate e le altre materie non delegate. "Con la formalizzazione della nomina, da oggi i nove assessori della Giunta comunale sono pienamente operativi - sottolinea il sindaco Scaramellini -. Ci sono nuovi progetti e nuove iniziative da avviare, procedure da chiudere per le tante attività che dobbiamo realizzare: la volontà mia e dell'intera coalizione è stata da subito quella di garantire un governo alla città in tempi brevissimi e sono soddisfatto di aver mantenuto questo impegno nell'interesse dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, affidate le deleghe agli assessori della giunta Scaramellini

SondrioToday è in caricamento