rotate-mobile
La presentazione

Sondrio, ecco la squadra di Fratelli d'Italia a sostegno di Scaramellini

Questa mattina al Grand Hotel della Posta e alla presenza del Ministro allo sport e ai giovani Andrea Abodi, la presentazione della lista dei candidati in vista delle elezioni comunali del 14-15 maggio prossimi

E' stata presentata questa mattina al Grand Hotel della Posta la lista di candidati di Fratelli d'Italia che in occasione delle elezioni amministrative del 14 e 15 maggio prossimi sosterrà il sindaco uscente Marco Scaramellini. Un sodalizio, quello tra il primo cittadino sondriese e Fratelli d'Italia che punta sulla continuità e su un'ulteriore crescita dopo questi 5 anni di governo cittadino.

"Grazie a Fratelli d'Italia per la fiducia che mi è stata accordata, sento il peso della responsabilità nei vostri confronti - ha sottolineato Marco Scaramellini -. Cinque anni fa siamo partiti insieme ed eravamo poco conosciuti, abbiamo dovuto spiegare la nostra filosofia e qual era la nostra idea di città. Oggi siamo ancora insieme con pesi diversi e Fratelli d'Italia avrà sicuramente un risultato migliore. In più, ora, abbiamo cinque anni d'esperienza: abbiamo dimostrato con i fatti di saper governare in un periodo, peraltro, caratterizzato da due anni e mezzo di pandemia che hanno cambiato le priorità amministrative. Abbiamo lavorato bene, in modo coeso e con grande confronto. La nostra forza è stato un gruppo forte che ha fatto molto, ha impostato progetti di varia natura che sono in itinere e ha in mente altre iniziative che vorrebbe far partire. Stiamo raccogliendo le istanze dei sei gruppi che sostengono la mia candidatura per fare sintesi. Abbiamo dimostrato sul campo quello che sappiamo fare quindi i cittadini hanno gli elementi per decidere se darci fiducia o no. Dovremo ancora puntare su determinazione, progettualità e dialogo".

In prima linea

"Sentiamo la responsabilità dei numeri e del consenso - ha evidenziato il deputato Umberto Novo Maerna - anche se ci fa piacere sentire che la gente è con noi. Cerchiamo di fare il possibile con umiltà e impegno grazie alla cultura del fare e del lavoro. In questo territorio ci si aspetta molto dall'appuntamento olimpico e su questo fronte siamo impegnati a tutti i livelli. Devo poi dire grazie al sindaco Scaramellini: i sindaci sono in prima linea sui problemi di oggi. E grazie anche alla coalizione, coesa e unita, formata da una base politica seria allargata a liste civiche. Con il trascinamento di Fratelli d'Italia sono certo che sapremo riportare il sindaco Scaramellini a governare la città, verso un futuro importante non solo per Sondrio, ma per l'intera Lombardia. La gente si aspetta coesione e unità e dove queste ci sono Fratelli d'Italia vince".

Capoluogo trainante

"Da commissario di Fratelli d'Italia in questo territorio - ha fatto eco il senatore Alessio Butti - ho iniziato a ricostruire l'ambiente in questa comunità e sono certo che tra qualche settimana raccoglieremo i frutti del lavoro che abbiamo fatto. Abbiamo presentato una lista eterogenea, siamo presenti trasversalmente nel tessuto sociale della città. Scaramellini è un sindaco apprezzato, ha chance di riaffermarsi: quando si inizia un lavoro si deve avere il diritto-dovere di portarlo avanti. Il capoluogo deve essere trainante, ad esempio sulla questione della transizione digitale e sull'amministrazione digitalizzata che garantisce trasparenza, facilita la vita di cittadini e imprese e consente un risparmio delle risorse che possono essere utilizzate in altro modo. Sondrio è una comunutà umana estremamente frizzante e sono certo che il nostro risultato sarà brillante e utile per tutta la città".

Il sindaco Scaramellini con i rappresentanti di Fratelli d'Italia e il ministro Abodi

Il Ministro

Alla presentazione della lista di Fratelli d'Italia, dopo aver preso parte al convegno di ieri pomeriggio, anche il ministro dello sport e per le politiche giovanili Andrea Abodi: "Già ieri ho capito che qui c'è una comunità viva - ha spiegato Abodi -, operosa, a volte silenziosa e che va aiutata e non ostacolata a raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi. Tanti sindaci sono più un cognome che un nome, ma qui Marco, che per l'appunto chiamo per nome, è uno della comunità e ha a cuore la vita della stessa. Cinque anni con una precisa impronta politica e umana hanno lasciato il segno e credo che la campagna elettorale migliore siano i fatti concreti proprio di questi cinque anni. La politica è la sublimazione dell'attività produttiva del contadino, che semina, lavora e poi raccoglie i frutti. Mi auguro non solo che i frutti del lavoro di questi anni possano essere raccolti, ma anche che si riacquisti la fiducia della gente e più cittadini vadano a votare".

Il ministro Abodi ha poi toccato da vicino due temi che riguardano da vicino lo sport e i giovani e sono centrali per il futuro di Sondrio: "Il palazzo del ghiaccio avrà una dimensione multi sportiva, il progetto c'è - ha proseguito Adobi - e ora c'è l'impegno a collaborare affinchè venga raggiunto l'obiettivo finanziario e si completi il quadro economico. In più vorrei riuscire a far partire un percorso sportivo a livello scolastico, dalle scuole materne all'università. Sondrio è una testimonianza viva di come dare sempre più spazio allo sport rappresenti una difesa immunitaria sociale. A Sondrio la qualità dello sport è elevatissima e corrisponde alla qualità della vita: non è così, però, in tutto il Paese, dove lo sport nelle scuole è incidentale e tutto ciò è anche paradossale se pensiamo a tutti i nostri campioni e campionesse".

"Tornerò con piacere in questo territorio - ha concluso Abodi - affinché abbia ciò di cui ha bisogno e auspico che il sindaco Scaramellini e la sua squadra possano essere con noi a celebrare le Olimpiadi del 2026 e, perchè no, anche i Giochi olimpici giovanili del 2028".

L'intervento del ministro Andrea Abodi

Pancia a terra  

A fare gli onori di casa Franceso Romualdi, coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, mentre Corrado Pini e il consigliere comunale uscente Simone Del Marco hanno "stimolato" i candidati in vista dell'imminente impegno per la campagna elettorale: "Pancia a terra, dobbiamo tirare fuori il massimo - ha incalzato Pini -. Alle regionali eravamo partiti dal 3%, qui addirittura dall'1%. Servono spalle larghe e grande sacrificio".

"Negli ultimi cinque anni - ha raccontato invece Del Marco - ho avuto l'onore di far parte della vita amministrativa della città. La collaborazione con Marco Scaramellini è stata proficua: ora dobbiamo portare il nostro programma e le nostre idee dal livello nazionale al livello locale. La campagna elettorale ci dovrà vedere protagonisti per la rielezione di un sindaco capace di collaborare con i cittadini e con gli enti sovracomunali".

La lista

Ecco, infine, la lista dei candidati di Fratelli d'Italia in vista delle prossime elezioni comunali:

  • Lidia Amato
  • Roberto Bargone
  • Barbara Bellini
  • Davide Bettini
  • Gianfranco Bordoni
  • Marco Bruseghini
  • Isidoro Castiglione
  • Daniela Colombera
  • Claudio Conti
  • Greta Daziani
  • Simone Del Marco
  • Dylan Della Valle
  • Roberto Franceschini
  • Cristina Gerosa
  • Cristina Gulluà
  • Dajlan Kola
  • Francesco Leggieri
  • William Limuti
  • Fausto Martinelli
  • Roberto Mario Minella
  • Giovanna Nardella
  • Maria Ivette Perez
  • Federica Piasini
  • Corrado Pini
  • Albana Qerreti
  • Monica Recina
  • Francesco Romualdi
  • Aaron Rovedatti
  • Giacinto Scorza
  • Alfredo Vanotti
  • Mauro Verga
  • Alberto Volonté 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, ecco la squadra di Fratelli d'Italia a sostegno di Scaramellini

SondrioToday è in caricamento