rotate-mobile
E' il momento di agire

Comunità energetica rinnovabile: quando nascerà a Sondrio?

A sollecitare l'amministrazione comunale un'interpellanza che sarà presentata dal Pd in occasione del prossimo consiglio comunale

L'amministrazione comunale di Sondrio ha espresso il suo interesse e ha mosso i primi passi concreti per la realizzazione di una comunità energetica rinnovabile, ma non si è ancora arrivati alla costituzione effettiva della nuova realtà. A chiederne i motivi e quando questa avverrà è il Partito Democratico, attraverso un'interpellanza che verrà discussa in occasione della prossima seduta del consiglio comunale a Palazzo Pretorio.

La strada percorsa

Come ricordato nell'interpellanza stessa, Il Comune di Sondrio si è impegnato in iniziative per il contenimento dei consumi energetici secondo linee definite dalla delibera della Giunta Comunale N. 231 del 07/09/2022 e diversi Comuni, compreso quello di Sondrio, anche col supporto delle Comunità Montane, nei mesi scorsi hanno dichiarato di voler approfondire il tema delle comunità energetiche.

Fra le premesse della Deliberazione della Giunta Comunale n. 71 del 20/03/2024 avente per oggetto: “Manifestazione di interesse per lo studio di proposta di costituzione di comunità energetiche rinnovabili sul territorio comunale - Atto di indirizzo -”, si definiscono come obiettivi dell’amministrazione comunale l’istituzione di un tavolo tecnico permanente, quale strumento idoneo a favorire il confronto e ogni possibile sinergia tra i soggetti operanti nel settore, al fine di garantire il raggiungimento dell’obiettivo di riduzione dei consumi energetici da fonti non rinnovabili; l’informazione a enti locali limitrofi ed agli altri portatori di interessi presenti nel territorio circa i modelli di sviluppo identificati e i possibili percorsi attuativi attraverso idonei momenti di presentazione del processo e disseminazione dei risultati, anche al fine di adottare protocolli di intesa per garantire la massima diffusione dell’autoconsumo collettivo e delle comunità energetiche; ed inoltre che: al fine di procedere alle valutazioni preliminari propedeutiche alla costituzione di una o più Comunità Energetiche Rinnovabili sul territorio, Confartigianato Imprese Sondrio, a seguito di alcuni incontri informali con soggetti pubblici e privati potenzialmente interessati all’iniziativa, ha avviato un tavolo istituzionale al fine di dare inizio a una fase conoscitiva per valutare l’interesse di enti pubblici e utenti privati del territorio comunale, che ha sortito una buona partecipazione e adesione, che ha portato, il 6 dicembre 2023, con la partecipazione di Amministratori del comune di Sondrio, a raccogliere l’interesse da parte di più soggetti ad approfondire la possibilità di partecipazione alla costituzione di una CER e a procedere con la redazione di uno Studio di Fattibilità al fine di valutare gli aspetti tecnici, economici e giuridici della nuova iniziativa. Infine, sempre il Comune ha sottolineato l'intenzione di avviare le attività necessarie al perseguimento degli obiettivi sopra esposti, in coerenza e nel rispetto della normativa nazionale e regionale in materia, ed in particolare l’elaborazione di una strategia e la redazione di un “piano d’azione” che identifichi un possibile percorso e gli interventi necessari all’attivazione di Comunità energetiche rinnovabili, sia dal punto di vista tecnologico che finanziario e la relativa tempistica.

Con la medesima Deliberazione l’amministrazione ha ritenuto l’attività svolta fino ad ora da Confartigianato Imprese Sondrio meritevole di attenzione e di un ulteriore approfondimento al fine di valutare possibili partecipazioni a progetti di costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili sul territorio comunale, fornendo allo scopo la seguente direttiva agli uffici: in ordine alla redazione di uno studio di fattibilità per la costituzione di una CER, di fornire a Confartigianato Imprese Sondrio le informazioni tecniche relative al patrimonio edilizio che può essere interessato dall’installazione di impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili quali gli impianti fotovoltaici.

Inoltre, con la Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 11 del 9 aprile 2024 con oggetto: “Manifestazione di interesse per lo studio di proposta di costituzione di comunità energetiche rinnovabili sul territorio del comune di sondrio - atto di indirizzo”, la Provincia di Sondrio ha deciso di aderire alla fase conoscitiva, autorizzando il Dirigente Provinciale competente a fornire tutti gli elementi tecnici necessari atti allo scopo, demandando a Confartigianato Imprese Sondrio la redazione, implementata con i contributi del tavolo di confronto, di un apposito studio di fattibilità.

Confartigianato Imprese Sondrio ha svolto fin dall'inizio (aprile 2023)  il ruolo di soggetto promotore e coordinatore, coinvolgendo da subito il Comune, la Provincia di Sondrio e una serie di soggetti privati, Amministratori di Condominio, Imprese e pubblici interessati alla nascita di una comunità sul territorio comunale; In questi mesi è stato svolto un lavoro di analisi in attesa che il Governo emanasse i Decreti Attuativi e che tale lavoro è consultabile su: https://sondrio.comunitaenergeticarinnovabile.it/;

A marzo 2023 il Ministero ha pubblicato il Decreto e a seguire vengono pubblicate le regole operative e che l'8 aprile 2024 si è aperta la possibilità per le CER di iscriversi al portale del GSE;

Confartigianato Imprese Sondrio ha sollecitato il Comune di Sondrio ad accelerare la costituzione del nuovo soggetto (Associazione), che di fatto sancisce la nascita della Comunità. Confartigianato si è resa disponibile e ha già inviato al Comune, la bozza dello Statuto del nuovo soggetto e che il Comune di Sondrio assume con esso un ruolo centrale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità energetica rinnovabile: quando nascerà a Sondrio?

SondrioToday è in caricamento