menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità in Bassa Valle, un incontro pubblico a Morbegno

Il circolo dem ha invitato consiglieri regionali, i vertici tecnici e gli amministratori del territorio

“La buona politica ha il compito di coinvolgere i cittadini, creando momenti di informazione e discussione, senza far calare dall’alto delle scelte di grande impatto su un territorio, specialmente in un campo delicato quale quello dei servizi sanitari.” Ha dichiarato il coordinatore del Circolo PD “Giulio Spini” di Morbegno e della Bassa Valle, Federico Gusmeroli, annunciando l’incontro pubblico “Sanità a Morbegno: cosa sta succedendo?” che si terrà domenica 12 marzo, alle ore 20.30, presso l’Aula Magna delle Scuole Medie Vanoni-Damiani a Morbegno. “Nelle scorse settimane abbiamo lanciato l’allarme sulla sanità in Bassa Valle, invitando a tenere alta l’attenzione anche dopo l’annuncio di una parziale marcia indietro della Regione: se ci rallegra il fatto che il presidio sanitario resti aperto 24 ore su 24, dall’altra parte lo spostamento dell’auto medica a Nuova Olonio e la mancanza di politiche e investimenti chiari per incentivare i medici a lavorare sul nostro territorio sono preoccupazioni per il futuro molto grosse.”

“Abbiamo assistito nei giorni passati a diverse dichiarazioni che hanno detto cose differenti tra loro e molto confuse. Crediamo che la popolazione della Bassa Valle abbia tutto il diritto di conoscere con esattezza cosa sta succedendo e cosa è stato deciso dai vertici regionali: poiché nessuno organizzava incontri pubblici in merito, abbiamo deciso di farci promotori come circolo di una serata di informazione e discussione su quello che sta succedendo.” ha continuato l’esponente dem. “Abbiamo invitato consiglieri regionali appartenenti alla Commissione Sanità, sia di maggioranza che di minoranza, e i vertici di AREU, ASST, ATS oltre ai Sindaci del mandamento, unitamente al Presidente della CM, che speriamo possano esser presenti. Abbiamo invitato anche il Presidente della Provincia Luca Della Bitta che però ci ha comunicato non potrà esser presente. L’incontro avrà carattere soprattutto informativo e sarà ovviamente aperto agli interventi di tutti.”

“Tanti in questi giorni hanno puntato il dito sulla politica, in nome di un supposto “civismo” che dovrebbe essere la panacea di tutti i mali.” Ha concluso Gusmeroli “Il problema non è la politica: il problema è la cattiva politica, che è quella che non coinvolge, non spiega, se ne lava le mani. Noi crediamo invece nella buona politica che crea luoghi di partecipazione e discussione, che si confronta con tutti, che lavora non solo per esporre i problema ma anche per indicare possibili soluzioni: è in questo spirito che abbiamo organizzato la serata di domenica, invitando anche esponenti di altri partiti. Quella per una sanità migliore è una battaglia che coinvolge tutti e nella quale è necessario l’impegno di tutte le forze politiche, specialmente di quelle che hanno la responsabilità di governo regionale.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento