rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Politica

Baby gang, Fratelli d'Italia: "Lavori socialmente utili anche per i minorenni"

La proposta di legge di Alessio Butti, onorevole e commissario provinciale: "La criminalità giovanile è un fenomeno in continua evoluzione ed è necessario aggiornare l’impianto legislativo per tentare di arginarlo e reprimerlo"

Parola d'ordine responsabilizzare. È con una proposta di legge che Fratelli d'Italia punta a risolvere la problematica della violenza giovanile delle cosiddette baby gang. Firmatario della proposta Alessio Butti, onorevole oltre che commissario provinciale del partito di Giorgia Meloni in provincia di Sondrio. 

"Abbiamo redatto questa proposta di legge perchè la criminalità giovanile è all'ordine del giorno. È un fenomeno in continua evoluzione ed è necessario aggiornare l’impianto legislativo per tentare di arginarlo e reprimerlo. Il testo è stato redatto con l’aiuto di costituzionalisti, giuristi, sociologi e giornalisti. Non è affatto semplice inserirsi nel codice penale in materia di minori. Abbiamo introdotto il concetto italiano di 'banda criminale minorile' preferendolo al già usato 'baby gang'. Con la nostra proposta vogliamo intervenire sull'automatismo dei cosiddetti benefici - la diminuzione della pena, la sospensione condizionale della pena e il perdono giudiziale - subordinandoli ad una pena alternativa di carattere sociale" ha spiegato Butti in una conferenza stampa a Sondrio.

"Il giovane che si 'macchia' di reati di una certa gravità ha a disposizione i benefici offerti dalla Legge ma deve mettersi a disposizione della collettività a titolo gratuito, per quelli che vengono chiamati 'lavori socialmente utili'. Vogliamo inasprire le sanzioni visto che il fenomeno è endemico ma vogliamo anche intervenire sotto il profilo della prevenzione. Inoltre abbiamo previsto la possibilità che la polizia giudiziaria arresti in flagranza di reato o che proceda al fermo di indiziato. Oggi nessun minorenne viene arrestato. Noi riteniamo che, nei casi gravi, si possa procedere" ha aggiunto l'onorevole.

La situazione in Valtellina 

Seppur lontani dei fenomeni criminali giovanili delle grandi città, per i rappresentanti di Fratelli d’Italia anche in provincia di Sondrio la guardia non va abbassata. "Come partito teniamo molto al tema della sicurezza. In consiglio comunale ne abbiamo parlato già diverse volte, sia con mozioni che con interrogazioni. Si è parlato di vicende particolari, di quartieri ed esercizi pubblici maggiormente coinvolti, e anche a livello generale. Ci sono esercenti sondriesi infatti che si sentono molestati da atti di microcriminalità, senza contare la violenza sulle persone e i danneggiamenti. Se ne parla ancora troppo poco, ma pure a Sondrio, anche se la nostra realtà non è nemmeno lontanamente paragonabile a quelle più colpite,  come l'hinterland milanese, abbiamo i nostri problemi" ha dichiarato il consigliere comunale Simone Del Marco, responsabile locale del settore "Enti locali" di FdI.

fratelli d'italia-2

"Se adesso la situazione è tutto sommato tranquilla, come partito vogliamo lavorare affinché non peggiori, anzi, migliori. La politica può fare molto. Già nel mese di agosto 2021 avevo presentato una richiesta di daspo nei confronti di un soggetto già noto alle forze dell'ordine (il trapper Baby Gang, ndr) per il quale, proprio la questura di Sondrio, ha richiesto, nel gennaio scorso, la misura di 'sorveglianza speciale'. Questo è l'esempio di come la politica debba scendere sul territorio. Dobbiamo batterci perchè queste problematiche vengano sdradicate" ha concluso Del Marco.

Soddisfatto l'avvocato penalista sondriese Francesco Romualdi, incaricato davanti alla stampa di spiegare la proposta di legge. "La proposta non introduce una figura specifica di reato ma prevede dei 'paletti', delle limitazioni all'applicazione di quelli che sono dei benefici premiali. Se i reati vengono commessi da una banda criminale, i componenti possono ottenere benefici solo in subordine allo svolgimento di alcune attività, come ad esempio lavori di pubblica utilità. Questo permette di responsabilizzare maggiormente i minorenni che commettono reati all’interno di queste bande. La proposta è molto tecnica ed è un lavoro apprezzabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang, Fratelli d'Italia: "Lavori socialmente utili anche per i minorenni"

SondrioToday è in caricamento