rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Politica

Ascolto e felicità: la ricetta di Simone Del Curto per Sondrio

La presentazione ufficiale del candidato sindaco del centrosinistra: "Ascolterò la città, le persone ed i loro problemi, cercando di convincere le persone che si sono allontanate dalla politica"

Simone Del Curto è al lavoro per rendere Sondrio una città più felice. Il candidato sindaco del centrosinistra è già operativo per potersi "prendere cura dei sondriesi". L'ha dichiarato lui stesso in occasione della conferenza stampa di presentazione della sua candidatura. Accompagnato dai rappresentanti delle 5 liste che lo sosterranno alle elezioni comunali del prossimo maggio - Sinistra X Sondrio, Sondrio Democratica, Sondrio 2020, Partito Democratico, oltre alla "lista del sindaco" che si chiamerà Futuro insieme - il medico 70enne ha voluto illustrare cosa lo ha spinto a mettersi in gioco.

Dopo una vita spesa in corsia a favore degli altri, in Valtellina come in giro per il mondo, Del Curto è deciso nel mettersi al servizio della comunità della sua città. Parola d'ordine: ascolto. "È una cosa che ho imparato nel mio lavoro e che reputo fondamentale. Ascolterò la città, le persone ed i loro problemi, cercando di convincere le persone che si sono allontanate dalla politica. Ho una tradizione familiare di impegno politico ed ho sempre considerato la politica una delle migliori espressioni dell'animo umano. Per me politica è prendersi cura della città e delle persone perchè, come diceva Paolo VI, la politica è la più alta espressione della carità. Non come adesso che viene vista come ruberia ed interessi personali".

Una città felice e per tutti

Il candidato del centrosinistra ha le idee chiare. "Il nostro obiettivo è lavorare per una città felice. Si parla molto di soldi visto che la città ne ha ricevuti molti in questi anni, anche per opere pubbliche, ma per me l'importante è che la gente sia felice. Fondamentale quindi la tutela della qualità della vita dei cittadini e dell'ecosistema, cercando di perseguire non soltanto un progresso economico, ma favorendo il benessere globale, psichico, fisico e morale, delle persone".

Salute, istruzione e cultura saranno al centro del programma elettorale con l'obbiettivo di "ricreare un tessuto sociale di dialogo, in cui le persone stiano insieme". È a tal proposito che Del Curto ha voluto rivolgere un pensiero ai giovani: "Qualcuno dice che Sondrio non è una città per loro. Occorre invece occuparsene, della loro salute, anche mentale". "Vi è la necessità di creare luoghi di aggregazione, luoghi in cui le persone possano stare insieme: anche per gli anziani non ci sono molti posti per trovarsi. Dal mio punto di vista, dal nostro punto di vista, serve lavorare per una Sondrio che sia di tutti, aperta ed inclusiva".

La campagna elettorale è all'inizio. "Molte persone stanno dando un contributo per formare le liste che saranno composte da persone diverse, sia persone espressione di competenze tecniche, sia persone con competenze di sentimento, di arte e di bellezza", ha aggiunto Del Curto prima di citare un'espressione di Peppino Impastato. "Se si insegnasse la bellezza alla gente la si fornirebbe di un'arma contro la rassegnazione, la paura e l'omertà. È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza, perché in uomini e donne non si insinuino più abitudine e rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore", ha concluso il candidato.

Soddisfazione e partecipazione

Soddisfatti e determinati i rappresentanti delle liste che sostengono Del Curto. "La sua candidatura ha rianimato la coalizione, dando vigore e riaccendendo l'interesse", ha dichiarato Giovanni Camanni (Sondrio 2020). A rappresentare la lista Futuro insieme ci ha pensato Valeria Caterina Duico. "La candidatura di Simone e il suo obiettivo di lavoro al servizio della comunità sondriese mi hanno spinto ad aderire subito convintamente a questa collaborazione. Il nostro programma sarà basato sul miglioramento della qualità della vita per una città che sia per tutte e per tutti e di tutte e di tutti". Dal canto Alberto Maspero (Sinistra X Sondrio) ha condiviso l'entusiasmo per una candidatura considerata rappresentativa che pone al centro dell'attenzione il futuro dei giovani, affinché possano crescere e vivere in città.

"Credo che la candidatura di una bella persona come Simone sia un valore aggiunto e una bella notizia per la città di Sondrio, a prescindere dagli schieramenti e dalle ideologie. La nostra sarà una bella campagna elettorale fatta col sorriso. Siamo molto contenti di iniziare a lavorare con lui", ha evidenziato Francesco Bettinelli di Sondrio Democratica. Michele Iannotti, ex vicesindaco e segretario provinciale del Pd, ha voluto parlare di progetto: "Siamo felici di avviare con Simone questo percorso visto il suo spessore umano e professionale. Sono certo che saprà, insieme a tutti noi, rilanciare la città con una visione strategica, cosa che è mancata in questi anni".  Nei prossimi giorni sarà reso noto il calendario degli incontri con la popolazione.

Chi è Simone Del Curto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascolto e felicità: la ricetta di Simone Del Curto per Sondrio

SondrioToday è in caricamento