rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Politica

Politica in lutto per la morte di Paolo Arrigoni: primo leghista alla guida della Lombardia

Il sondriese si è spento all'età di 65 anni

Il mondo della politica valtellinese e regionale piangono la scomparsa, all'età di 65 anni, del sondriese Paolo Arrigoni. Esponente di spicco della Lega Nord degli albori, era stato il primo presidente di Regione Lombardia del Carroccio. Nel giugno del 1994, infatti, dopo le cadute delle giunte Giovenzana e Ghilardotti, Arrigoni (già consigliere regionale) era stato incaricato di formare una nuova giunta regionale, con la partecipazione di Lega Nord, PPI e PSI. Il suo mandato durò poco meno di un anno, fino alla naturale scadenza, con l'elezione di Roberto Formigoni.

L'anno seguente si era candidato alla guida della Provincia di Sondrio, ottenendo il 28% delle preferenze (massimo storico fin lì per la Lega Nord) e sfiorando di poco il ballottaggio che portò alla vittoria Enrico Dioli (Margherita). Fu proprio il secondo turno di votazione a provocare l'espulsione di Arrigoni dalla Lega Nord. La sua dichiarazione di voto a favore di Dioli nello scontro con Adriano Bassi (Forza Italia) provocò non pochi malumori tanto che, nel 1996, in contrasto con l'allora commissario provinciale Stefano Galli, presentò le sue dimissioni dalla Lega Nord e, per gli stessi motivi, fu espulso.

Con l'avvicinarsi del nuovo millennio si era allontanato della politica attiva, tornando a svolgere la propria professione di assicuratore. Nel 2008 Arrigoni presentò la propria candidatura alla Camera dei deputati nella lista dell'UdC, senza risultare eletto a causa della bassa posizione occupata nella lista. Pochi anni fa, infine, su invito del deputato Ugo Parolo, era "tornato sulla scena" ricoprendo il ruolo di referente territoriale della Lega di Colico, in provincia di Lecco. Negli ultimi tempi, a causa della malattia che lo accompagnava da anni, era stato costretto a rassegnare le proprie dimissioni.

Il ricordo di Ugo Parolo

"Ciao Paolo, con te se ne va un altro pezzo della Lega Lombarda/Lega Nord! Ti ho conosciuto che ero praticamente un giovincello a Sondrio nella mitica sede provinciale della Lega Nord agli inizi del 1990 quando sognavamo di rivoluzionare democraticamente lo Stato. Quanti ricordi e cose ci sarebbero da raccontare. Sei stato il primo presidente di Regione Lombardia della Lega Nord e probabilmente molti della Lega di oggi nemmeno lo sanno. Poi la vita ci ha allontanato per circa 20 anni" ha scritto su Facebook Ugo Parolo.

Ugo Parolo Paolo Arrigoni-2

"Ti ho rivisto pochi anni fa sul Legnone. Mi ricordo lo stupore nel rivederti, tu salivi e io scendevo, eravamo soli. Un grande sorriso e 20 anni di distanza erano stati annullati in un secondo. Ti ho chiesto di darci una mano per la sezione di Colico. Mi hai detto con il tuo solito modo semplice "perché no?" È così è stato! Sei diventato infine il nostro referente e con grande spirito di sacrificio, hai saputo essere coerente con i tuoi (nostri) dubbi sul periodo attuale senza vanificare la necessità di tenere insieme il gruppo della sezione. Solo le tue condizioni di salute ti hanno costretto a rassegnare le dimissioni. Ci siamo sentiti sabato l'altro, non avrei mai immaginato di doverti salutare in questo modo. Grazie Paolo per tutto, resterai con me e con noi insieme ai tanti sogni che avevamo e ai tanti bei ricordi" ha concluso il leghista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politica in lutto per la morte di Paolo Arrigoni: primo leghista alla guida della Lombardia

SondrioToday è in caricamento