Morbegno, Ruggeri: «Elettori presi in giro da Rovedatti e Gavazzi»

Decisa presa di posizione da parte di Andrea Ruggeri, capogruppo di minoranza

Andrea Ruggeri, capogruppo Cambiamorbegno

Non è priva di strascichi polemici la scelta di Angelo Rovedatti di lasciare il gruppo 'Svolta a Morbegno' del Sindaco Alberto Gavazzi per diventare un consigliere indipendente e di rinunicare la delega ad Assessore alla manutenzione urbana del Comune di Morbegno.

«La campagna elettorale - ha commentato Andrea Ruggeri, ex Sindaco della città del Bitto ed ora capogruppo della minoranza Cambiamorbegno - ha fatto credere che 'Svolta a Morbegno' avrebbe lavorato per il bene della città con la collaborazione di Angelo Rovedatti. Ma era una menzogna.Si doveva solo aspettare il tempo di capitalizzare il successo elettorale sfruttando i voti racimolati per poi trovare una frattura e chiudere la partita».


«È stato semplicemente un accordo di potere per il potere: per l’uno assicurarsi i voti che in altro modo non avrebbe potuto avere, per l’altro ottenere una “deleguccia”, così come da lui stesso dichiarato. Per chi conosce la storia politica sia di Gavazzi, sia di Rovedatti questo era fin troppo evidente dall’inizio, anche se oggi si cerca di minimizzare».


«Come ha detto qualcuno, non c’è nulla di male nel sedersi e costruire un programma politico tra persone con idee diverse, ma non si può costruire un programma ed una politica amministrativa comuni quando si hanno valori di fondo diversi. Crediamo che questo intervento debba far riflettere coloro che sono stati presi in giro da questo accordo elettorale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Coronavirus, al Morelli di Sondalo la situazione si fa seria

  • Coronavirus, la settimana nera della scuola valtellinese: 18 classi in quarantena

  • Coronavirus, focolaio nel pronto soccorso di Livigno: contagiati infermieri e autisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento