Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica Livigno

Livigno, il neo sindaco Galli annuncia la sua Giunta

Scelti gli assessori si punta a coinvolgere attivamente tutto il Consiglio comunale

Il neo sindaco di Livigno, Remo Galli, ha scelto la sua squadra. Dopo aver ottenuto il consenso dei livignaschi, chiamati alle urne il 3 e 4 ottobre scorsi, l'ex vice sindaco, confrontandosi con la sua lista "Punto Livigno", non ha perso tempo, nominando la Giunta, "per accelerare i tempi ed essere pronti a lavorare per il nostro paese".

Le nomine

Parità di genere nella nuova Giunta del Piccolo Tibet: incaricati due uomini e due donne:

  • Thommy Cantoni è stato nominato vice sindaco con delega in materia di: Viabilità – Rapporti Internazionali – Trasporti – Attività Produttive. 
     
  • Cristina Rupani è stata nominata assessore con delega in materia di: Politiche alla Persona, Istruzione E Comunità Solidale.
     
  • Sharon Zini è stata nominata assessore con delega in materia di: Sviluppo e Valorizzazione delle Politiche Turistiche, Innovative e Sostenibili, Commercio, Cultura ed Eventi cittadini.
     
  • Christian Pedrana è stato riconfermato assessore con delega in materia di: Politiche ambientali e del Verde, Sicurezza del Territorio, Politiche Agricole, Rifiuti e Risanamento Ambientale.

Il sindaco, Remo Galli, ha deciso di trattenere per se le materie: Lavori Pubblici, Edilizia Privata, Programmazione e Bilancio, Tributi, Patrimonio, Sanità, Polizia Locale, Personale ed altre materie non delegate.

Il consigliere Marco Zini verrà nominato dal sindaco come rappresentante per il Comune di Livigno presso la Comunità Montana Alta Valtellina.

Massima condivisione

Il quinquennio di Remo Galli sarà all'insegna della condivisione e del lavoro di squadra. A confermarlo lo stesso sindaco. "Ci sarà un’importante novità che segnerà un grande cambiamento già delineato dallo slogan che il nostro gruppo Punto Livigno 4.0 ha annunciato in campagna elettorale 'Uno Sguardo Nuovo verso il Futuro'; è la rappresentatività che l’intero gruppo avrà all’interno dell’organo collegiale".

"Ad ognuno dei 12 consiglieri eletti affiderò una specifica delega funzionale di collaborazione e di supporto al sindaco. Nelle Giunte, per legge, possono votare solo i singoli assessori, ma è mia intenzione aprirle il dibattito a tutto il Consiglio, così da avere ben saldo il principio della condivisione e dell’ascolto, due cardini fondamentali e inspiratori fin dal nascere della nostra lista. Ora iniziamo a lavorare con tanto entusiasmo” ha aggiunto Galli. Il primo consiglio comunale è fissato per mercoledì 20 ottobre alle ore 21.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livigno, il neo sindaco Galli annuncia la sua Giunta

SondrioToday è in caricamento