rotate-mobile
Incontro a Bormio / Bormio

Sempre meno voglia di politica, Fratelli d'Italia punta sul rilancio dei circoli locali

Il partito vuole ridare l’importanza ai circoli con la loro funzione di collegamento fra il territorio ed i rappresentanti, affinché le problematiche locali, passando per la provincia, arrivino in Regione ed a Roma

Si è svolto a Bormio nella giornata di sabato il primo degli incontri organizzati da Fratelli d'Italia con l'obiettivo di riavvicinare il più possibile valtellinesi e valchiavennaschi alla vita politica. Nell'incontro con tesserati e simpatizzanti è stato presentato il nuovo coordinatore provinciale del partito guidato da Giorgia Meloni: l’avvocato sondriese Francesco Romualdi. Romualdi ad inizio novembre ha  preso il posto di Alessio Butti, nominato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Nel corso del dibattito sono poi state espresse le linee guida del partito e sono state evidenziate alcune posizioni riguardo alle problematiche valtellinesi.

Disaffezione e rilancio dei circoli locali

"La politica - spiegano da Fratelli d'Italia -, soprattutto negli ultimi anni, è stata assolutamente distante dalle persone con la conseguente disaffezione da parte degli elettori: ne sono esempi la carenza di liste nelle elezioni amministrative e l’assenteismo al 35% alle ultime politiche. Il partito vuole ribaltare questo status rinnovando l’importanza dei circoli e la loro funzione di collegamento fra il territorio ed i rappresentanti, affinché le problematiche locali, passando per la provincia, arrivino in Regione ed a Roma dove vengano chiaramente comprese e quindi ritornino delle soluzioni realmente funzionali alle necessità del territorio. Fratelli d’Italia è un partito che ha grande considerazione per le nostre tradizioni, la nostra storia ed il rispetto per quanto è stato fatto da che ci ha preceduto è un patrimonio da tutelare ed arricchire con logiche innovative ma che non snaturino le nostre peculiarità. La definizione di Conservatori liberali coniata da Marcello Pera individua esattamente questo concetto".

"La Valtellina ha problematiche ricorrenti da Bormio a Chiavenna, l’estensione e le caratteristiche morfologiche del territorio e la scarsa antropizzazione accentuano le difficoltà. È indispensabile programmare con una visione nel medio e lungo periodo investendo con una preventiva progettualità, evitando di disperdere risorse con scarsa logica futura".

Elezioni regionali, incontri in tutti i circoli

"I prossimi appuntamenti elettorali, primo fra tutti quello delle elezioni regionali, che si prevedono per il 12 febbraio, vedranno i candidati di Fratelli d’Italia affrontare i temi riguardanti i collegamenti, il turismo, il territorio, l’energia, la sanità, le attività produttive, le problematiche sociali, in modo obiettivo e responsabile, evidenziando soluzioni perseguibili che verranno portate nelle sedi opportune per avere risposte. Con i prossimi incontri entreremo nel vivo della campagna elettorale che prevederà oltre agli incontri nei Circoli, incontri pubblici con tematiche specifiche".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre meno voglia di politica, Fratelli d'Italia punta sul rilancio dei circoli locali

SondrioToday è in caricamento