rotate-mobile
Elezioni a Morbegno / Morbegno

Del Nero suona la carica: presentati il programma e la squadra

Tanti i temi affrontati tra cui l' urgente verifica e ridisegno di Sant’Antonio, compresa l’area del campetto delle suore, il progetto di una Hub turistico-sportivo e la creazione della “Casa delle Associazioni”

Manca sempre meno alle elezioni amministrative dell'8 e 9 giugno e Patrizio Del Nero, candidato sindaco di Morbegno, scioglie tutte le riserve e presenta in un colpo solo la sua lista e le linee guida del suo progetto. Un progetto da lui stesso definito "partecipato, di riscatto e di rilancio della città di Morbegno e del suo territorio, costituito da frazioni intese quali veri e propri Borghi e da un contesto economico e ambientale di pregio". 

"Il programma e la lista - spiega Del Nero - sono il risultato di una significativa partecipazione e profondo confronto nelle diverse assemblee e incontri tenuti a partire dal mese di novembre dello scorso anno".

Nel pomeriggio di domani, sabato 4 maggio, alle ore 15 verrà inaugurata la sede elettorale della lista in Piazza Caduti della Libertà.

Morbegno Città ideale - Porta delle Alpi

Il titolo del programma della lista civica a guida Del Nero è  “MORBEGNO CITTA’ IDEALE PORTA DELLE ALPI” per una città che dovrà essere ”ATTRATTIVA-DESIDERABILE-INNOVATIVA-COMPETITIVA-SOLIDALE”.

In particolare il programma affronta la valorizzazione del centro storico, che passa prioritariamente per la riorganizzazione del sistema parcheggi, con la urgente verifica e ridisegno di Sant’Antonio, compresa l’area cosiddetta campetto ex Suore, la collocazione di uno nuovo multipiano nell’area pertinente Piazza Moro e Piazza Rivolta/Arengario, da cui dar seguito alla rivisitazione della viabilità di accesso alla città, comprensiva di Via Damiani, Via Vanoni, Piazza San Giovanni e Via Nani.

Un modello nuovo di attrattività si fonda sul progetto di una Hub turistico-sportivo, anche come centro di aggregazione della zona Nord della città, che interessi lo stadio Amanzio Toccalli, la pista di atletica, i campi da tennis, il Polo Fieristico, la piscina, un parco fluviale, l’investimento sul cicloturismo e su di un bike park; tutto ciò nell’ottica di interconnessione con le valli laterali del versante retico, della Valmasino, della Val Tartano e delle Valli del Bitto di Albaredo e Gerola.

Il modello innovativo e competitivo è dato del centro dell’innovazione, con l’interazione del sistema produttivo dell’area industriale, la promozione delle start up innovative ed il sistema di ricerca universitario. Su questo ambito, indubbiamente, tornano utili anche le ricerche fatte dall’istituto superiore “Saraceno-Romegialli ”, con il progetto “Città a impatto positivo”.

La città solidale è intesa come maggiore attenzione al sistema dei servizi alla persona, alle fasce più deboli e alla rivendicazione del diritto alla salute, la piena realizzazione del pronto soccorso alpino e il modulo poliambulatoriale, con una semplificazione dei tempi di attesa per le visite specialistiche e il superamento delle difficoltà, ogni qualvolta il cittadino debba interfacciarsi con il servizio sanitario.

Una città desiderabile è data anche dal miglior decoro urbano, dalla manutenzione delle strade, dall’attenzione alle frazioni, dalla sicurezza, correlata ad un adeguato sistema di videosorveglianza, dalla valorizzazione del sistema associativo e di volontariato, con la creazione della “Casa delle Associazioni”. In questo contesto la promozione degli eventi, (culturali, sportivi, enogastronomici) costituiscono un valore aggiunto sia per la città, sia per le frazioni.

Il simbolo di Morbegno - Del Nero Sindaco

La lista civica Morbegno Del Nero Sindaco

"I nominativi che compongono la lista sono il risultato di ampia consultazione e sono la garanzia dell’attuazione del programma, certamente ambizioso, ma necessario per risollevare la città. Il giusto mix fatto di competenze professionali, esperienza amministrativa, rappresentanza di genere, rappresentatività del sistema associativo e delle frazioni ne sono la ulteriore garanzia per realizzare un modello di città a misura dei cittadini, delle imprese e delle giovani generazioni". 

Candidato Sindaco: PATRIZIO DEL NERO, anni 67, Imprenditore.

CIAPPONI Giorgio. 41 anni, ingegnere e commerciale nel settore dell'efficientamento energetico e innovazione di proprietà pubbliche su tutto il territorio nazionale. Esperienze amministrative passate: consigliere comunale fra il 2014 e il 2019.

DE MEO Francesco. 21 anni, studente universitario di scienze politiche.

GUSMEROLI Annina. 44 anni, impiegata bancaria. Ex Presidente Fondazione Tommaso Ambrosetti.

LEALI Maurizio. 67 anni pensionato. 6 anni lavorazione e commercio legname 36 anni dipendente Banca Popolare di Sondrio di cui 2 da impiegato e 34 da direttore di filiale. Volontario Aido con ruoli anche di Presidente gruppo Comunale di Morbegno per alcuni mandati e Presidente Provinciale Sondrio dal 2015 al 2024; attualmente vicepresidente vicario provinciale e comunale.Esperienza amministrativa: già consigliere comunale.

MAGONI Gabriele, 48 anni, responsabile commerciale. Già Vice Sindaco e Assessore del Comune di Morbegno.

MAZZOCCHI Cesare, 77 anni. Dottore e Titolare dell’omonima farmacia.Presidente Ordine Provinciale dei Farmacisti.

MORETTO Lidia, 71 anni. Ragioniera. Per anni impiegata presso l’Unione artigiani di Sondrio, come responsabile paghe, rapporti con il personale, enti previdenziali e parti sociali. Già assessore ai servizi alla persona e alle politiche sociali dal 2014 al 2019.

OFFREDI Vanessa. 47 anni, ostetrica con pluriennale esperienza presso strutture sanitarie in lombarde. Attualmente consigliere comunale. Presidente dal 2017 al 2022 del Consiglio dell’ Istituto Damiani. Smart coach scuola volley,redattice giornale parrocchiale e corista per anni della Corale.

PANIGA Fabiano, 43 anni, sposato. Dipendente della fondazione casa di riposo Ambrosetti-Paravicini Morbegno. Esperienza nel volontariato, ex consigliere e attualmente collaboratore nella pro loco Paniga.

PERLINI Annalisa. 53 anni, avvocato. Dal 2014 al 2017 Consigliere Capogruppo di maggioranza del Comune di Morbegno e dal 2017 al 2019 Assessore alle Attività Produttive, Marketing, Sport e Tempo Libero. Dal 2018 membro del Consiglio Direttivo del gruppo sportivo CSI Morbegno.

PERLINI Bruna.69 anni, pensionata. dal 1974 al 2009 responsabile del mandamento di Morbegno per l'Unione Commercio e Turismo di Sondrio, dal 2009 al 2014 , dal 2014/2019 assessore al bilancio dal 2016/2019 vicesindaco. fondatrice e presidente dal 2010/2016, dal 2017 a tutt'oggi segretaria della U.I.L.D.M sezione di Sondrio

ROMANO Luca. 33 anni. Farmacista e informatore medico scientifico. Farmacista e Informatore Scientifico del Farmaco. membro del Collegio dei Revisori dei Conti dell'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Sondrio nonché di associati di associazioni di categoria a livello nazionale. Nel tempo libero presta servizio nella Protezione Civile all'interno della sezione comunale di Morbegno musicista amatoriale, attore e corista nel territorio provinciale e regionale.

RUGGERI Andrea. 48 anni, avvocato e maestro di sci. Consigliere comunale in carica dal 2004. Sindaco di Morbegno dal 2014 al 2019. Esperienze amministrative passate: segretario regionale della Libera Associazione Maestri di Sci, segretario Comprensorio Caccia di Morbegno, Vice Presidente della Provincia di Sondrio.

SCINETTI Nicola. 47 anni libraio di Nuova Libreria ALBO da 11 anni a Morbegno.

SPINETTI Elia. 52 anni, impiegato bancario, esperienze direttive amministrative in associazioni sportive, culturali e di promozione sociale.

XERES LUISA,52 anni ,Insegnante. Frequentato la scuola per Infermieri Professionali di Sondrio. Molto sensibile al bullismo ed ai disagi giovanili in genere ed alle problematiche DSA e autismo. Già volontaria presso l' RSA Ambrosetti/Paravicini di Morbegno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Del Nero suona la carica: presentati il programma e la squadra

SondrioToday è in caricamento