rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Politica

Elezioni politiche: urne aperte. Cosa c'è da sapere per votare

Si vota fino alle ore 23

Urne aperte per le elezioni politiche 2022. Si vota fino alle ore 23, dopodiché inizierà in tutta Italia lo spoglio delle schede elettorali. Il rinnovo di Camera e Senato avviene con tempi anticipati rispetto alla naturale scadenza del 2023, in seguito alle dimissioni del governo presieduto da Mario Draghi, a cui ha fatto seguito lo scioglimento del Parlamento decretato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Com'è fatta la scheda

Il sistema elettorale per Camera e Senato è il medesimo: misto proporzionale e maggioritario. L'elettore avrà una scheda per la Camera (colore rosa) e una per il Senato (colore giallo), concepite allo stesso modo. Sulla scheda vengono stampati i nomi dei candidati al collegio maggioritario (uninominale) aggregati per coalizioni. Sotto ciascun nome, sono stampati i simboli dei partiti che lo appoggiano con (ciascuno) fino a quattro candidati per il collegio proporzionale (plurinominale).  Essendo l’elenco bloccato i candidati vengono eventualmente eletti nell’ordine.

Come si vota

L'elettore dispone di diverse modalità di voto. Se vuole votare soltanto per l'uninominale, gli basterà tracciare una croce sul nome del candidato uninominale prescelto. Se vuole votare anche per il plurinominale, traccerà una croce anche sul simbolo del partito preferito. Tracciando la croce soltanto sul simbolo del partito, il voto si trasferisce automaticamente anche al candidato per l'uninominale. Non c'è voto disgiunto: non si può quindi votare per un candidato all'uninominale e contemporaneamente per un partito che non appoggia quel candidato, ma ne appoggia un altro. In questo caso, la scheda verrà considerata nulla.

Camera: fac-simile scheda elettorale

FAC SIMILE - SENATO-2

Senato: fac-simile scheda elettorale

FAC SIMILE - CAMERA-2

Chi vota 

Per le elezioni politiche votano gli iscritti nelle liste elettorali che avranno compiuto il 18esimo anno di età entro domenica 25 settembre 2022 compresa. Il voto si esercita presentandosi di persona presso la sezione elettorale del comune nelle cui liste si è iscritti. Per chi fosse impossibilitato a raggiungere i seggi ciascun Comune predisporrà un servizio di votazione a domicilio.

Per la prima volta i giovani tra i 18 e i 25 anni potranno votare anche per l’elezione del Senato, essendo stato modificato nel 2021 l'articolo 58 della Costituzione, eliminando il limite minimo dei 25 anni di età.

Rinnovo della tessera elettorale 

Per essere ammessi al voto è necessario avere una tessere elettorale valida. Invitiamo gli elettori a controllare la validità della propria propria tessera elettorale: se gli spazi per la certificazione risultano tutti timbrati o in caso di smarrimento, occorre richiedere una nuova tessera. Anche gli elettori che necessitano di un adesivo per cambio di residenza all'interno del Comune sono invitati a richiedere il rilascio all'ufficio elettorale.

TUTTI I CANDIDATI PER CAMERA E SENATO: L'ELENCO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche: urne aperte. Cosa c'è da sapere per votare

SondrioToday è in caricamento