Primarie PD: Donatella Di Zinno unica valtellinese nell'Assemblea nazionale

Ufficializzati i risultati delle votazioni aperte di domenica 3 marzo 2019

Una su mille ce la fa. È la sondriese Donatella Di Zinno l'unica valtellinese eletta nell'Assemblea nazionale del Partito Democratico. Ufficializzati i risultati delle primarie di domenica 3 marzo dove la consigliere comunale di Sondrio Democratica, è risultata l'unica proventiente dalla Provincia Sondrio ad entrare nella plenaria nazionale composta da mille eletti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno del Collegio numero 11, relativo alle province di Lecco e Sondrio congiunte, la Di Zinno sarà affiancata dall'altro sostenitore di Maurizio Martina, il lecchese Antonio Gilardi. Insieme a loro, nello stesso collegio, anche 6 eletti nella compagine a sostegno di Nicola Zingaretti ed uno sostenitore di Giachetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Coronavirus, lunedì si decidono le sorti della Lombardia: lo spettro del lockdown

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Coronavirus, focolaio nel pronto soccorso di Livigno: contagiati infermieri e autisti

  • Coronavirus, al Morelli di Sondalo la situazione si fa seria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento