rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica

Letizia Moratti torna in Valtellina con il suo autobus per incontrare la gente

La candidata alla presidenza di Regione Lombardia in viaggio da Bormio a Chiavenna per incontrare cittadini e realtà economiche. Le tappe

Letizia Moratti è pronta a tornare in provincia di Sondrio per il suo tour elettorale. Dopo la visita dello scorso 28 dicembre l'ex sindaco di Milano si recherà nuovamente in Valtellina e Valchiavenna per incontrare i cittadini e conoscere le realtà economiche del territorio, in previsione delle elezioni regionali in programma i prossimi 12 e 13 febbraio.

Diversi gli appuntamenti fissati tra venerdì 20 e sabato 21 gennaio. Il primo è un incontro pubblico a Bormio, pensato su input del Movimento Popolare Rinascita Morelli autonomo, dal titolo "Quale futuro concreto per l'ospedale 'Morelli' di Sondalo e per tutta la sanità di montagna?. Un momento di confronto, a cui prenderanno parte anche i candidati Christian Borromini (Letizia Moratti presidente) e Guido Patelli (Terzo Polo), organizzato alle ore 21 presso la sala della Banca Popolare di Sondrio.

Il giorno seguente un tour serrato, reso possibile dall'autobus che accompagna Letizia Moratti in questa campagna elettorale. Prima una tappa a Tirano dove la candidata del Terzo Polo, presso il Caffè 900, alle ore 9.10, incontrerà cittadini e realtà economiche del territorio. Poi il trasferimento ad Ardenno, alla biblioteca comunale, per un incontro con la cittadinanza alle ore 10.

È per mezzogiorno, invece, l'appuntamento a Morbegno. In piazza Sant'Antonio Letizia Moratti incontrerà i morbegnesi e visiterà il mercato cittadino. Nel pomeriggio, infine, il trasferimento a Chiavenna dove, in via Dolzino alle ore 15.30, è previsto un incontro con i cittadini e con gli operatori economici locali.

Durante tutti gli incontri del sabato la candidata alla presidenza di Regione Lombardia sarà accompagnata dal candidato consigliere Christian Borromini. "La nostra e? la provincia della Lombardia che alle politiche dello scorso ottobre ha fatto registrare il minor numero di votanti - ricorda l'ex segretario provinciale della Lega - e questo dato reclama impegno e determinazione. Bisogna invertire quella tendenza fatta di disaffezione, di cittadini sempre meno coinvolti nelle questioni amministrative e politiche".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letizia Moratti torna in Valtellina con il suo autobus per incontrare la gente

SondrioToday è in caricamento