Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica Bormio

Elezioni comunali, l'appello di Confartigianato per Bormio e Livigno: "Andate a votare"

L'invito a artigiani e imprenditori da parte di Fulvio Sosio, presidente della sezione di Bormio di Confartigianato Imprese Sondrio

Domenica e lunedì si torna a votare per le elezioni comunali in Alta Valle. Chiamati alle urne sono i cittadini di Bormio e Livigno, invitati a dare fiducia all'unica lista civica in "gara": "Bormio 5.0", con la commercialista Silvia Cavazzi candidata al ruolo di sindaco nella Magnifica Terra, e "Punto Livigno", a sostegno di Remo Galli, candidato a guidare il Piccolo Tibet per i prossimi 5 anni.

“I cittadini elettori di Bormio e di Livigno sono chiamati al voto il 3 e il 4 ottobre prossimi. Lo sappiamo bene tutti, il voto è un diritto e un dovere ma è anche un onore. Ogni elettore dovrebbe vivere questo momento come un impegno ed una responsabilità verso se stesso e verso la propria comunità" ha commentato il presidente della sezione di Bormio di Confartigianato Imprese Sondrio, Fulvio Sosio, rivolgendo un invito ad andare a votare agli artigiani e agli imprenditori di Bormio e Livigno.  

"Non raggiungere il quorum significherebbe avere un anno di ordinaria amministrazione in una fase delicata e importante per Bormio e per Livigno. Occorre scongiurare il rischio di non superare il quorum ed è per questo che mi permetto di rivolgere a tutti Voi un invito a riflettere. Per gli artigiani e per gli imprenditori che vivono e lavorano sul territorio, così come per le loro Associazioni, è importante avere come interlocutrice un'Amministrazione Comunale eletta dai cittadini e nel pieno dei propri poteri" ha sottolineato Sosio.

"Nei prossimi anni Bormio e Livigno sono chiamate a nuove e importanti sfide per il proprio futuro (non solo ma in primis,  le Olimpiadi Invernali). L'invito a recarsi alle urne e a superare il quorum non è un favore fatto a qualcuno ma risponde all'interesse della comunità e dei cittadini” ha concluso il presidente degli artigiani.

La partita, sia a Bormio sia a Livigno, potrebbe essere più semplice rispetto al passato. Per la prima volta il quorum necessario per rendere le votazioni valide scende al 40% degli aventi diritto al voto. Silvia Cavazzi e Remo Galli diventeranno sindaci se a votarli sarà stato il 50% di chi si è recato alle urne.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, l'appello di Confartigianato per Bormio e Livigno: "Andate a votare"

SondrioToday è in caricamento