Referendum, seggi aperti in Valtellina e Valchiavenna: l'affluenza alle ore 21

I seggi hanno aperto alle 7 di domenica 20 settembre. Quello che c'è da sapere per votare in "sicurezza"


 
 

Seggi aperti in provincia di Sondrio per il referendum. Nella giornata di domenica e lunedì 21 settembre si vota per decidere se tagliare o meno il numero dei parlamentari. Ma non solo: in otto comuni di Valtellina e Valchiavenna si vota per eleggere il sindaco e l'amministrazione comunale.

Il quesito

Sulla scheda gli elettrori troveranno la seguente domanda: «Approvate il testo della legge costituzionale concernente 'Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari', approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n.240 del 12 ottobre 2019?». Sì o No. Risposta semplice.

Come, dove e quando si vota

Si vota domenica dalle 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15, anche per consentire un maggiore distanziamento sociale nella Fase 3 dopo il lockdown. Lo spoglio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi, sia per il referendum sia per le elezioni amministrative. Per votare occorre presentare al proprio seggio un documento d'identità valido con fotografia e la tessera elettorale. Se si è smarrita o è scaduta la carta d'identità, oppure se si è smarrita la tessera elettorale, o ancora se sono esauriti gli spazi per i timbri, è possibile chiedere in extremis i nuovi documenti presso gli uffici anagrafe, che osservano orari straordinari di apertura anche nelle giornate di voto.

Mascherine e gel: le regole da rispettare

Il Viminale ha fornito le prescrizioni in tema di prevenzione anti Covid-19, da rispettare per votare in sicurezza. È obbligatorio l'uso della mascherina per accedere ai seggi, sia per gli elettori che per ogni altro soggetto autorizzato ad entrare (presidenti e scrutatori dovranno sostituire i dispositivi di protezione individuale ogni 4-6 ore). Divieto di assembramenti all'interno delle sezioni; sono previste aree di attesa all'esterno. Utilizzo del gel igienizzante per gli elettori prima di entrare nei seggi, una seconda volta prima di ricevere la scheda elettorale e la matita e, infine, consigliato un terzo utilizzo al termine delle operazioni di voto.

Allo scopo di assicurare il pieno esercizio dei diritti civili e politici e al tempo stesso le massime condizioni di sicurezza sanitaria, anche a coloro che andranno a raccogliere il voto, il decreto legge 14 agosto 2020, n. 103, ha stabilito particolari modalità per consentire il voto domiciliare a tutti gli elettori che, essendo sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19, non possono recarsi ai seggi. Questo compito è affidato alle sezioni ospedaliere attraverso i seggi speciali che si recano presso le abitazioni degli elettori. Proprio per incrementare il numero delle sezioni ospedaliere e ampliare la platea dei comuni nei quali istituirle, il decreto leggeprevede la loro costituzione anche nelle strutture sanitarie con almeno 100 posti letto, derogando rispetto al limite ordinario di 200.

Comuni al voto

Come detto in provincia di Sondrio sono chiamati alle utne per rinnovare le Amministrazioni comunali: in totale ono 17 i candidati sindaci e 535 i candidati consiglieri. Ecco l'elenco completo:

Madesimo (commissariato)

  • Paola Barri (Uniti per Madesimo)
  • Florio Deghi (Madesimo rinasci)
  • Daniela Pilatti (Insieme per Madesimo)
  • Serena Robba (Madesimo un passo avanti)

Civo (commissariato)

  • Mario Maghini (Noi del territorio per il territorio)
  • Barbara Marchetti (Rivivere Civo)
  • Salvatore Serrao (Civo ora)

Mazzo (scadenza)

  • Franco Matteo Saligari (Mazzo e il suo futuro)

Cercino (scadenza)

  • Daniele De Pianto (Il bene Comune)

Talamona (scadenza)

  • Davide Menegola (Talamona 2.0)
  •  Italo Riva (Progetto Comune 2020)

Spriana (commissariato)

  • Gianpiero Busi (Spriana)
  • Ivo Del Maffeo (Spriana nel cuore)

San Giacomo Filippo (scadenza)

  • Luigi Buzzetti(Responsabili
  • Severino De Stefani (San Giacomo Viva)

Novate Mezzola (decesso sindaco)

  • Fausto Nonini (NovaTe)
  • Daniele Tavasci (Uniti per Novate)

Affluenza alle ore 12

Allo ore 12 nei 77 comuni della provincia di Sondrio ha votato il 9,55% degli aventi diritto. Maggiore affluenza nei comuni dove si vota anche per le elezioni amministrative. Nel capoluogo ha votato il 10,54 degli elettori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Affluenza alle ore 21

Allo ore 12 nei 77 comuni della provincia di Sondrio ha votato il 24,36% degli aventi diritto. Maggiore affluenza nei comuni dove si vota anche per le elezioni amministrative. Nel capoluogo ha votato il 24,55 degli elettori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Coronavirus, focolaio tra medici ed infermieri del Morelli di Sondalo dopo una festa tra colleghi

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Livigno annuncia l'apertura della stagione invernale 2020-2021

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento