Maggembre? Mai come quest'anno maggio sembra novembre

La comparazione fotografica degli ultimi 5 anni a Livigno, realizzata dagli esperti del Centro Meteorologico Lombardo, conferma l'annata anomala

A dimostrare quanto questa primavera abbia deciso di ritardare ci hanno pensato gli esperti del Centro Meteorologico Lombardo con una bella comparazione fotografica. Hanno scelto l'alta montagna di Livigno, con una visuale sul comprensorio sciistico del Mottolino, ed il giorno del 13 maggio, per confrontare il "risveglio" della natura negli ultimi 5 anni per palesare l'anomalia di questo 2019.

60351316_1531057587031020_8017780699757019136_n-2-2

«L’ormai forte radiazione solare, non distante dal Solstizio, riscopre via via i pascoli di fondovalle, arretrando le nevi verso le vette. Questa danza perpetua di colori e candori, seppur dall’epilogo scontato, non è mai identica a se stessa: insegue i capricci meteorologici di questo periodo dell’anno.Giornate miti e assolate si alternano a rigurgiti d’inverno, talora effimeri, altre volte più severi e ricorrenti. È proprio il caso di questo 2019, che nelle ultime settimane ha seguitato a regalarci visite a sorpresa dall’Artico» si legge nella nota del Centro Meteorologico Lombardo.

«Per evidenziare l’effettivo avanzamento vegetativo abbiamo volutamente selezionato un giorno privo di neve fresca al suolo, cosa non scontata dal momento che – seppur con persistenza di poche ore – brevi nevicate con accumulo sono possibili anche in piena estate (quindi del tutto consuete a fine primavera). La stagione in corso, come si può facilmente notare, è tra le più “tardive” degli ultimi anni» concludono gli esperti.
 

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

  • Temporali forti sulla provincia di Sondrio: c'è l'allerta

I più letti della settimana

  • Sondrio in lutto, è morto l'avvocato Nicola Giugni

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Valfurva senza pace: dal Ruinon un enorme masso sulla strada, viabilità interrotta

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sabato 17 agosto l'ultimo saluto a Nicola Giugni

  • La frana del Ruinon ha raggiunto livelli di spostamento record? Per gli operatori va fatto brillare il versante

Torna su
SondrioToday è in caricamento