rotate-mobile
Punto della situazione

Treni: durante le OIimpiadi tra Tirano e Milano ne viaggeranno quattro ogni ora

Saranno due per ogni senso di marcia: l'obiettivo è stato confermato oggi durante una riunione a cui hanno partecipato anche Trenord ed Rfi

L'obiettivo atteso, durante il periodo olimpico, è quello di raddoppiare il servizio, passando da 1 treno per ora a 2 treni per ora in entrambe le direzioni sulla tratta Tirano-Milano. La conferma di questo incremento del servizio che metterà comunque a durissima prova una linea dove già attualmente, in un normale giorno feriale sui 105 chilometri di binario unico tra Tirano e Lecco, si verificano 14 incroci all'ora tra i convogli circolanti con ritardi, disservizi e conseguenti disagi per i pendolari sotto gli occhi di tutti, è arrivato nel corso di una riunione tenutasi oggi a palazzo Muzio.

A presiederla il prefetto di Sondrio Roberto Bolognesi. Proprio la riunione ha visto la partecipazione del Questore, dei Comandanti Provinciali dei carabinieri e della Guardia di Finanza, dei rappresentanti del Comando Provinciale dei vigili del fuoco, dell’Areu 118, di Anas, Rfi - Rete Ferroviaria Italiana (Società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS), Trenord, e dell’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale. Erano presenti, altresì, i rappresentanti della Camera di Commercio, i sindaci dei Comuni di Sondrio, Teglio, Tirano, Villa di Tirano, ed i rappresentanti dei Comuni di Ardenno, Chiuro, Morbegno.

Chiusura imminente

Ovviamente, argomento principale della riunione è stata la presentazione dei lavori di ammodernamento che interesseranno l’infrastruttura ferroviaria e che comporteranno lo stop della circolazione dei treni tra Tirano e Colico a partire da lunedì (10 giugno) e fino al prossimo 8 settembre.  

Attenzione, inoltre, è stata riservata alla previsione di adeguati servizi autobus sostitutivi e all’orario degli stessi, nonché alla loro opportuna pubblicizzazione per l’utenza, a mezzo del sito internet aziendale Trenord con specifica apposita cartellonistica supplementare. Inoltre, sarà garantita la presenza di personale ferroviario nelle Stazioni per fornire assistenza ai passeggeri in caso di necessità ed allo scopo di prevenire anche criticità di ordine pubblico. Saranno implementate anche misure relative a eventuali passeggeri con difficoltà motorie per i quali è disponibile il trasporto previa prenotazione del viaggio. Opportuni servizi di viabilità saranno attivati in caso di necessità puntuali da parte delle Polizie Locali in raccordo con la Polizia Stradale.

L’incontro è stato anche occasione per una condivisione delle problematiche sino ad ora riscontrate sulla funzionalità del servizio di trasporto ferroviario con particolare partecipazione dei sindaci presenti e il rappresentante della Camera di Commercio che ha evidenziato anche l’importanza del trasporto ferroviario come fattore di sviluppo e sostenibilità territoriale. I rappresentanti di Trenord e Rfi hanno al riguardo sottolineato il massimo impegno a migliorare il servizio grazie anche agli interventi previsti nella prossima estate e nell’anno 2025, con anche ulteriori implementazioni del materiale rotabile.

Durante l’incontro, poi, sono stati descritti gli interventi straordinari che saranno realizzati sulla linea, in particolare nelle stazioni di Ardenno, Berbenno di Valtellina, Ponte in Valtellina e Tirano, che si concluderanno nel 2025. Nello specifico sono previsti:

  • interventi di efficientamento delle stazioni sedi di incrocio;           
  • interventi di potenziamento dell’accessibilità e restyling;
  • interventi per la sosta dei materiali rotabili.

Sono stati valutati, infine, gli effetti riflessi sulla viabilità della Ss. 38 “dello Stelvio”, a causa dei lavori perr la prevista soppressione dei passaggi a livello, tra i quali quelli in località Forcola tuttora in corso. Sono state concordate, inoltre, opportune misure di raccordo operativo da adottare allo scopo di garantire i servizi di soccorso sanitario urgente, di sicurezza pubblica e tecnico urgente di competenza di AREU-118, delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni: durante le OIimpiadi tra Tirano e Milano ne viaggeranno quattro ogni ora

SondrioToday è in caricamento