rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Sicurezza sui binari

Treni, nel 2022 quasi un arresto al giorno sulle linee della Lombardia

Il bilancio sull'attività della polizia ferroviaria nel corso dell'anno appena concluso

Un arresto quasi ogni giorno: è questo uno dei dati più significativi del bilancio dell'attività della polizia ferroviaria della Lombardia relativo al 2022. Su un totale di 958.761 persone controllate, infatti, sono stati 305 gli arresti operati dagli uomini in divisa sulle linee e nelle stazioni della Lombardia a cui si aggiungono anche 3.082 indagati.

Numerosi anche i sequestri: nel dettaglio 75 armi (tre da fuoco, 56 da taglio e 16 armi improprie) e quantitativi importanti di droga con quasi 600 grammi di cocaina, 723 di eroina e oltre 5 chili di hashish.

Arresti e sequesti sono stati resi possibili grazie all'impiego di 28.796 pattuglie nelle stazioni e 10.912 a bordo treno. Gli uomini della polizia ferroviaria sono stati presenti su 23.880 convogli e a queste presenze si sono aggiunti 1980 servizi anti-borseggio in abiti civili.

I furti di rame

Mentre sono proseguite le campagne "Stazioni sicure" e, in ambito internazionale, la collaborazione con l'associazione europea delle polizie ferroviarie e dei trasporti (Railpol), l'attenzione degli agenti si è concentrata anche sulla prevenzione e il contrasto dei furti di rame: dopo circa 500 controlli tra centri di raccolta e recupero metalli, linee ferroviarie e strada e veicoli sospettti, sono state arrestate due persone, denunciati 18 soggetti ed emesse 11 sanzioni amministrative per violazione delle norme ambientali.

Giovani e scomparsi

La polizia ferroviaria nel corso del 2022 in Lombardia ha rintracciato 120 persone scomparse (di cui 108 minorenni) e salvato molte persone colte da malore o che hanno tentato il suicidio.

Infine, importante è stata l'attività sensibilizzazione e prevenzione nei confronti dei giovani per evitare che si lascino coinvolgere in giochi o sfide pericolose lungo i binari: sono stati 7007 gli studenti incontrati in ben 213 incontri organizzati nell'ambito del progetto di educazione alla legalità "Train to be cool", promosso con il Miur e la collaborazione dell'Università la Sapienza di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, nel 2022 quasi un arresto al giorno sulle linee della Lombardia

SondrioToday è in caricamento