Trasporto ferroviario

Domenica 11 luglio sciopero dei treni regionali in Lombardia

L'agitazione sindacale programmata in un giorno festivo: per questo Trenord non potrà assicurare nemmeno le fasce di garanzia e sconsiglia di programmare viaggi

Come se non bastassero già i disagi sulla linea ferroviaria di questi ultimi giorni all'altezza di Colico che hanno reso la vita difficile ai pendolari, per i turisti che hanno scelto di trascorrere il weekend in Valtellina e di utilizzare il treno per i loro spostamenti si prospettano un sabato e domenica di passione: le rappresentanze sindacali unitarie di Trenord hanno infatti indetto uno sciopero per l'intera giornata di domenica 11 luglio.

L'agitazione sindacale potrà provocare la cancellazione di un numero elevato di treni regionali, suburbani e il collegamento Malpensa Express.

Viaggi sconsigliati

Trenord si vede costretta a sconsigliare di viaggiare in treno domenica 11 luglio. Ancora una volta, le rappresentanze sindacali scelgono di procurare il maggior disagio possibile ai viaggiatori che, specialmente in un giorno festivo d’estate, desiderano raggiungere località di svago dopo i mesi duramente segnati dalla pandemia. Le ragioni di questa azione, palesemente ostile verso la libera mobilità delle persone, appaiono incomprensibili e ideologicamente contrarie a ogni innovazione del servizio e del lavoro.

Niente fasce di garanzia

Trattandosi di un’agitazione sindacale indetta in un giorno festivo, l’azienda non potrà attuare alcun servizio minimo di garanzia.

Saranno previsti autobus sostitutivi, senza fermate intermedie, per il servizio aeroportuale Malpensa Express tra le stazioni di Milano Cadorna e Stabio da e per l’aeroporto di Malpensa.

Informazioni sull’andamento della circolazione saranno comunicate su sito e App Trenord e nelle stazioni, tramite i monitor e gli annunci sonori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica 11 luglio sciopero dei treni regionali in Lombardia

SondrioToday è in caricamento