rotate-mobile
La protesta dei lavoratori

Sciopero dei treni lungo due giorni: disagi in vista per i viaggiatori

Iniziato nella mattinata odierna alle 9, si concluderà domani alle 21

Non soltanto il maltempo, con le nevicate in provincia di Sondrio che potrebbero avere ripercussioni sulla circolazione stradale, ma anche uno sciopero praticamente di due giorni che causerà disagi ai viaggiatori e pendolari che utilizzano il treno.

A proclamare questa nuova agitazione del trasporto ferroviario a livello nazionale, anche in maniera piuttosto improvvisa, le organizzazioni sindacali che protestano "A causa dei gravi eventi lesivi della sicurezza e dell’incolumità dei lavoratori, in relazione all’incidente ferroviario avvenuto martedì 28 novembre sulla linea ferroviaria Taranto-Sibari-Catanzaro".

Per questo proprio i sindacati hanno proclamato uno sciopero dalle 9,01 di questa mattina alle 21 di domani, venerdì 1° dicembre. Pertanto, il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza di Trenord e il Servizio Aeroportuale, potranno subire variazioni e cancellazioni.

Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.trenord.it e seguendo gli aggiornamenti sulla circolazione dei treni in “real-time” tramite la App dell'azienda. Potranno verificarsi ripercussioni immediatamente dopo la conclusione dello sciopero; pertanto, l'invito è quello di prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi nelle stazioni, che alle informazioni in scorrimento sui monitor.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei treni lungo due giorni: disagi in vista per i viaggiatori

SondrioToday è in caricamento