rotate-mobile
In tutta la provincia

Lavori sulla linea Tirano-Milano: il dettaglio degli interventi

Nella riunione odierna Rfi e Trenord hanno anche precisato di avere attivato una task force per ridurre ritardi e disagi

Nella giornata di oggi si è tenuta una riunione in Camera di Commercio, indetta dal Prefetto di Sondrio Roberto Bolognesi in cui si è discusso dei lavori che interesseranno nei prossimi due anni (2024-2025) la linea ferroviaria Tirano-Milano anche in vista dei Giochi Olimpici di Milano-Cortina 2026.

Gli interventi

Nel dettaglio, gli interventi interesseranno:

  • Efficientamento delle stazioni, sede di incrocio, di San Pietro Berbenno, Ardenno-Masino e Ponte in Valtellina;
  • Interventi di miglioramento dell’accessibilità nelle stazioni di Tirano, Ponte in Valtellina, San Pietro Berbenno e Morbegno;
  • Interventi per la sosta del materiale rotabile nelle stazioni di Tirano e Colico;
  • Interventi di soppressione dei passaggi a livello e di potenziamento tecnologico;
  • Restyling delle stazioni olimpiche di Sondrio, Morbegno e Tirano;
  • Interventi di manutenzione straordinaria.

Le date

I lavori propedeutici agli interventi sostanziali avranno inizio già nei mesi di marzo, aprile e maggio 2024, con interruzioni della linea per 72 ore nei fine settimana, mentre è prevista una chiusura continuativa dell’intera linea Colico- Sondrio-Tirano di 90 giorni nel periodo estivo, in concomitanza con la chiusura delle scuole. Saranno, invece, oggetto di successivi approfondimenti tutti gli aspetti relativi all’ordine e alla sicurezza pubblica connessi con la realizzazione degli interventi, che interessano più da vicino le forze di polizia territoriali e del soccorso pubblico. 

I rappresentanti di Trenord hanno precisato che saranno garantiti adeguati servizi integrati bus-treno sostitutivi e rimodulati gli orari di partenza dei treni in direzione Milano, allo scopo di assicurarne la puntualità.

La task force

Per quanto riguarda, invece, proprio gli aspetti concernenti i ritardi e i frequenti disservizi segnalati dall’utenza, Rfi e Trenord hanno fatto presente che è stata attivata una “Task force” con l’obiettivo di incrementare la percentuale di puntualità dei treni, portandola dall’attuale 70% al 90%, attraverso una serie di interventi che vanno dal potenziamento dei presidi di manutenzione dei mezzi su tutta la dorsale, al miglioramento della tecnologia impiegata (sensori, sistemi di allarme).

In vista dei lavori in programma, attenzione particolare sarà riservata da parte di RFI e Trenord al tema della comunicazione verso l’utenza, anche implementando la funzionalità delle apposite applicazioni per smartphone e cellulari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori sulla linea Tirano-Milano: il dettaglio degli interventi

SondrioToday è in caricamento