rotate-mobile
Agitazione sindacale

In arrivo un venerdì di passione: indetto uno sciopero nazionale

I treni, nella giornata del 3 dicembre, potranno subire cancellazioni o variazioni dalle 9 alle 17. Disagi anche per ciò che concerne il trasporto pubblico locale

Si preannuncia un venerdì molto difficile, quello in arrivo, per i viaggiatori e i pendolari valtellinesi e valchiavennaschi: i sindacati Ugl trasporto e Ugl autoferro, hanno infatti indetto uno sciopero nazionale dei lavoratori del settore della durata di otto ore.

Trenord

Naturalmente, le ripercurssioni si faranno sentire anche in Lombardia: per quanto riguarda i treni delle linee regionali, la fascia di agitazione è compresa fra le 9.01 e le 17. Trenord informa che il servizio regionale, suburbano, la lunga percorrenza e il servizio aeroportuale potranno subire variazioni e/o cancellazioni. 

Le fasce orarie di garanzia non saranno interessate dall’agitazione sindacale e arriveranno a fine corsa i treni con partenza prevista da orario uficiale entro le ore 9.01 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le ore 10. Inoltre, nel caso di non effettuazione dei treni del servizio aeroportuale, saranno instituiti: autobus a Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali tra “Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto” (senza fermate intermedie). 

I mezzi di Atm

Le stesse organizzazioni sindacali hanno indetto anche uno sciopero nazionale del settore mobilità di quattro ore. Lo sciopero potrebbe dunque interessare le linee Atm di metropolitana, bus e tram tra le 18 e le 22 sempre di venerdì 3 dicembre con disagi per i molti valtellinesi e valchiavennaschi che a Milano studiano e lavorano e che utilizzano i mezzi giornalmente e, ogni venerdì tornano in valle per trascorrere il weekend a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo un venerdì di passione: indetto uno sciopero nazionale

SondrioToday è in caricamento