Mercoledì, 29 Settembre 2021
Giovani Chiavenna

I giovani degli oratori sui passi di Suor Maria Laura

La proposta del Consorzio Turistico Valchiavenna per un percorso tra Chiavenna e Piuro sui luoghi più significativi della vita della Beata

"Sui passi di Suor Maria Laura" è il titolo della proposta ideata dal Consorzio Turistico della Valchiavenna con la Comunità pastorale di Chiavenna e Prata per gli oratori, i gruppi organizzati e i centri estivi: un viaggio immersi nella bellezza dei luoghi in cui ha vissuto e operato per conoscere più da vicino la Beata e trarre ispirazione dalla sua devozione a Dio e agli altri.

L'emozione suscitata dalla cerimonia di beatificazione è ancora viva e c'è grande interesse nei confronti di una proposta che, nella sua prima declinazione, alcuni anni orsono, era stata accolta con favore. Oltre mille erano stati i partecipanti, originari di diverse zone della Lombardia, nell'estate del 2019, e l'obiettivo di confermare o addirittura di migliorare il risultato. 

La proposta

Un percorso da completare in un giorno che si sviluppa tra Chiavenna e Piuro, unendo la storia della Beata alla valorizzazione del territorio, per una serie di tappe con momenti di riflessione e di svago.

Il programma prevede al mattino la visione del filmato sulla figura di Suor Maria Laura presso il Cine Teatro Victoria, quindi l'inizio dell'itinerario guidato tra le vie di Chiavenna per ripercorrere la sua storia: dalla stanza, ancora intatta, presso l'ex Istituto Immacolata, al luogo del martirio, in via Poiatengo, fino a San Lorenzo dove è sepolta. 

Per la pausa pranzo e i giochi liberi vengono messi a disposizione gli spazi dell'Oratorio San Luigi, mentre per i momenti di preghiera ci si può raccogliere nella chiesa di San Lorenzo. Il pomeriggio è all'insegna dello svago potendo scegliere tra una serie di attività, quali le visite all'agriturismo "Aqua Fracta”, per incontrare i tanti animali ospiti, alla Galleria storia dei Vigili del Fuoco e al Parco botanico del Paradiso. A seguire o in alternativa si possono raggiungere le cascate dell'Acquafraggia a Piuro per giocare e divertirsi nell'acqua.

Come partecipare

L'inizio è promettente: ad oggi sono già molte le prenotazioni da parte di gruppi provenienti da altre zone della Diocesi di Como, ma tante delle richieste di informazione giungono dalla provincia di Sondrio.

Le prenotazioni sono gradite e consigliate con almeno dieci giorni di anticipo per organizzare l'accoglienza. 

Per informazioni ci si può rivolgere al Consorzio per la Promozione Turistica della Valchiavenna chiamando lo 0343 37485 o scrivendo a consorzioturistico@valchiavenna.com.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani degli oratori sui passi di Suor Maria Laura

SondrioToday è in caricamento