rotate-mobile
A contatto con la natura in sicurezza

Parco delle Orobie: in programma 62 escursioni da maggio a ottobre

Alla scoperta delle valli e delle montagne valtellinesi a piedi o in e-bike accompagnati dalle guide del parco

Inizia una lunga stagione che abbraccia primavera, estate e autunno e il Parco delle Orobie Valtellinesi invita a viverla in montagna, alla scoperta del selvaggio e affascinante versante settentrionale delle Alpi Orobie, insieme alle Guide Parco, professionisti accreditati in grado di accompagnare gli escursionisti in sicurezza illustrando gli aspetti paesaggistici, naturalistici e culturali.

Il programma

Il programma per il 2022 è ricco, vario e inclusivo, coinvolge tutte le valli laterali nel territorio del Parco, e si apre a nuove discipline che ben si integrano nella montagna: 62 escursioni da maggio, la prima è prevista per sabato 7, a ottobre, l'ultima il 23, ad autunno inoltrato. Escursioni per esperti e gite adatte a tutti, trekking, arrampicata e due novità: i percorsi benessere, tra cammino e yoga, e le proposte con le e-bike. Inoltre, dopo le positive esperienze degli anni passati, si è intensificata la collaborazione con l'associazione Dappertutto per aprire le gite anche alle persone con disabilità, grazie alla disponibilità di joelette. 

Alla presentazione del programma, che si è tenuta nel pomeriggio di oggi, nella sede di Albosaggia, il presidente del Parco delle Orobie Valtellinesi Doriano Codega ha evidenziato l'importanza del ruolo svolto dalle Guide Parco: una cinquantina quelle attive, una ventina quelle che hanno aderito all'iniziativa. "Il nostro è un territorio esteso, - ha detto - 51 mila ettari di superficie gestita per 580 chilometri di sentieri, ma è anche selvaggio, quindi consigliamo di scoprirlo con personale qualificato per vivere la montagna in sicurezza e per  coglierne tutti gli aspetti. Il gradimento che le escursioni hanno riscontrato in particolare negli ultimi due anni ci ha indotto ad aumentare il budget per allargare le opportunità". 

"Da una decina d'anni proponiamo questo programma di gite con le Guide Parco - ha aggiunto il direttore Claudio La Ragione - e ogni anno cerchiamo di aggiungere qualcosa in più. Così abbiamo fatto anche per il 2022, in particolare estendendo le proposte aperte anche alle persone con disabilità: grazie a un parco mezzi importante siamo organizzati e attrezzati". È toccato a Giorgio Tanzi, responsabile delle Guide Parco, illustrare il programma inserito in una brochure pubblicata on line. Ogni gita viene presentata con belle fotografie, una scheda descrittiva e informazioni pratiche relative alla destinazione, alla difficoltà e al dislivello. Oltre ai recapiti della Guida Parco che la organizza, alla quale ci si deve rivolgere per informazioni e iscrizioni. L'anno scorso i partecipanti alle escursioni sono stati circa 500: un buon successo, tenendo conto delle restrizioni, che in questo 2022 ci si augura di ripetere.

L'importanza delle guide

Il valore aggiunto dell'iniziativa promossa dal Parco delle Orobie Valtellinesi è la presenza  delle Guide Parco che propongono e organizzano le gite: aiutano a leggere e interpretare il territorio nella storia e nella fruizione e fanno scoprire nuovi percorsi. A maggio si comincia con Val Lesina e Val Fabiolo per proseguire con una proposta fra cammino e yoga tra le contrade alte di Albosaggia, il percorso tra i maggenghi della Val Tartano e con la joelette in Valgerola.

A giugno sono previsti due trekking, di quattro giorni in Val Belviso e di due in Val d'Arigna, altre escursioni con diverse mete, tra cui la Val Cervia e la Val Caronella, il giro dei laghi del Meriggio e l'arrampicata in Valgerola. Il mese di luglio si apre con un'escursione in e-bike in Val Madre, quindi una gita con serata astronomica nella Valle del Bitto di Albaredo, due giorni in Val Venina, arrampicata e yoga in Valgerola, avventura in e-bike nella Valle del Livrio, campo estivo di una settimana al rifugio del Pirata.

Ad agosto le mete sono la Val Bondone, Pian Gembro, Valgerola, Val Belviso, Val d'Arigna, mentre settembre inizia con un trekking in Val Belviso per continuare con appuntamenti il sabato e la domenica. Le gite di ottobre consentono di scoprire la montagna in autunno nello splendore del foliage. Il programma si può consultare a questo link https://online.fliphtml5.com/jpmgk/zujn/#p=1 o attraverso il qr code stampato sulle locandine.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco delle Orobie: in programma 62 escursioni da maggio a ottobre

SondrioToday è in caricamento