rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Studenti meritevoli

Giovani neolaureati: ecco il bando Bim da 15 mila euro

Potranno presentare domanda coloro che hanno completato il loro percorso di studi nell'anno accademico 2020-2021 e 2021-2022

I bandi di concorso sono due, per successive annualità, distinti per l'anno accademico e l'età dei candidati, ma il contenuto è il medesimo: il Consorzio Bim dell'Adda premia gli studenti autori di tesi di laurea che contribuiscano a migliorare la conoscenza della Valtellina e della Valchiavenna, delle caratteristiche ambientali, paesaggistiche, naturali, economiche e socio-culturali, delle acque e dell'energia. L'obiettivo è quindi duplice: premiare l'impegno e il talento dei giovani che hanno conseguito la laurea e divulgare i lavori che indagano e valorizzano nei suoi diversi aspetti il nostro territorio.

I requisiti

Il bando per laureati nell'anno accademico 2021/2022 fissa quale requisito per la partecipazione, oltre alla residenza in uno dei Comuni della provincia di Sondrio, non aver compiuto i 28 anni entro il 31 dicembre 2021.

Per quanto riguarda l'anno accademico 2021/2022 il limite è posticipato al 31 dicembre 2022. Con entrambi i bandi il Bim mette a disposizione la somma di 7500 euro, per un totale di 15 mila euro complessivi da destinare agli studenti. "Insieme ai bandi riservati ai ragazzi più giovani che dimostrano il loro talento nello sport e nelle arti - sottolinea il presidente Alan Vaninetti - questa riservata ai laureati è un'iniziativa che ci ha sempre regalato grandi soddisfazioni perché ci ha consentito di conoscere e di divulgare lavori davvero interessanti sul nostro territorio realizzati dai nostri giovani. Studiare e approfondire la nostra provincia è importante per diversi motivi, principalmente perché mette a disposizione nuovi strumenti di conoscenza e perché rafforza la nostra identità culturale. Ci auguriamo quindi di ricevere tante tesi di laurea per dare visibilità e rilevanza agli studenti che si sono impegnati nella stesura".

I termini

Gli interessati dovranno presentare la loro domanda di partecipazione, redatta sull'apposito modulo, entro le ore 12 del 2 marzo, al Consorzio Bim dell'Adda, allegando copia della tesi, certificato di iscrizione o diploma di laurea e un curriculum vitae. Sarà un'apposita commissione, nominata dal presidente Vaninetti, a valutare le candidature e a stilare la graduatoria di merito.

Ulteriori informazioni o chiarimenti sui requisiti previsti e sulle modalità di presentazione della domanda possono essere richiesti alla segreteria del Consorzio Bim chiamando lo 0342213358. La documentazione è scaricabile dal sito internet www.bimadda.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani neolaureati: ecco il bando Bim da 15 mila euro

SondrioToday è in caricamento