Scuola

Oltre 600 mila euro alle scuole della provincia di Sondrio grazie al Piano Estate

Sono diversi gli istituti di Valtellina e Valchiavenna a beneficiare dei fondi europei "Pon" e di quelli provenienti dai bandi a valere sulla legge ex 440.

Grazie al Piano scuola estate 2021 gli istituti della provincia di Sondrio hanno ottenuto finanziamenti per oltre 600 mila euro.

Le scuole

Sono sei le Istituzioni scolastiche della provincia che hanno beneficiato dei fondi Pon per le attività estive per un importo complessivo di oltre 286mila euro: circa 56mila euro all’Ic di Talamona; altri 56mila l’Istituto “De Simoni – Quadrio” di Sondrio; 5mila l’Ic di Ardenno; 59mila ‘Ic “Paesi Orobici” di Sondrio; quasi 60mila l’Istituto “Caurga” di Chiavenna; e 50mila all’Istituto “Balilla – Pinchetti” di Tirano.  

Anche sui bandi estate della ex 440 ci sono state 10 assegnazioni per un totale di 351mila euro di cui 23mila all’Istituto “Balilla – Pinchetti” di Tirano; 30mila al Cpia; circa 39mila al Liceo “Nervi-Ferrari” di Morbegno; altri 39mila all’Ic di Teglio; 40mila all’Istituto Alberti di Bormio; 30mila all’Ic “Spini – Vanoni” di Morbegno; 40mila all’Ic “Damiani” di Morbegno; 30mila all’Ic di Novate Mezzola; 40mila all’Ic “Garibaldi” di Chiavenna; e 40mila all’Ic “Paesi Orobici” di Sondrio.

"Ciò dimostra la grande capacità di dirigenti e docenti di mettere in campo progetti di qualità per le numerose attività estive". - ha  commentato il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale di Sondrio Fabio Molinari - Le attività del Piano estate prevedono per giugno attività volte al rinforzo e il recupero delle competenze da parte degli studenti; a luglio e agosto attività per favorire la socialità e per settembre ancora il recupero e il rinforzo delle competenze".

Il ruolo dell'Ufficio scolastico

Anche l'Ufficio scolastico territoriale della provincia di Sondrio sta facendo la sua parte e ha messo a punto un programma per il "suo" Piano Estate. In questi giorni si sta infatti svolgendo il secondo turno del corso sportivo tenuto dal campione italiano di bike trial Marco Bonalda.

In accordo con l'istituto comprensivo di Ponte, poi, per l'ultima settimana di luglio è in programma un corso di psicomotricità riservato agli alunni della scuola pontasca; nella prima settimana d'agosto, invece, con la collaborazione della Nuova Sondrio Calcio si terrà un corso di avvicinamento al gioco del calcio (per bambini e ragazzi di scuole elementari e medie) per il quale, tra l'altro, è stato indetto un bando tramite l'Istituto Alberti per l'individuazione del tecnico che lo "conduca".

Inoltre, la prossima settimana si terrà, proprio nella sede dell'Ufficio scolastico territoriale un corso, tenuto da Nicholas Bettineschi, di produzione video e multimediale, riservato agli studenti delle scuole medie. "Le scuole e l'Ufficio scolastico territoriale - ha precisato Fabio Molinari" - si sono mossi nella stessa direzione anche per venire incontro alle esigenze lavorative delle famiglie. La scuola può proporre attività anche nei mesi estivi e trasmettere competenze ai ragazzi in modo più ludico".

Gli appuntamenti culturali

"La scuola - ha proseguito il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale di Sondrio - riguarda gli studenti, ma anche tutti coloro che hanno piacere di accostarsi alla cultura e all'educazione. Per questo abbiamo ipotizzato momenti serali proprio di carattere culturale in vari luoghi della provincia".

Giovedì a Bormio è in programma un incontro con il Rettore dell'Università degli Studi di Bergamo per parlare del post-pandemia; il 28 luglio si terrà un'altra serata a Bormio, mentre il 6 agosto l'appuntamento sarà dedicato, alla miniera della "Brusada" di Lanzada alla lettura di brani di Dante e di testi dedicati al Sommo Poeta.

L'11 agosto a Morbegno (sede da definire) Fabio Molinari "intervisterà l'Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Enrico Delpini, mentre il 25 agosto a Chiavenna sarà ospite il presidente della Fondazione Eni Domenico Siniscalco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 600 mila euro alle scuole della provincia di Sondrio grazie al Piano Estate

SondrioToday è in caricamento