Venerdì, 30 Luglio 2021
Scuola

In provincia di Sondrio mancano due dirigenti scolastici

Dopo i trasferimenti in Valtellina e Valchiavenna rimangono scoperte le sedi di Ardenno e dell'istituto "Anzi" di Bormio

Sono due, al momento, gli istituti della provincia di Sondrio privi di una "guida", cioè di un dirigente scolastico.

Dopo i trasferimenti in Valtellina e Valchiavenna, infatti, risultano ancora vacanti le sedi dell'istituto comprensivo di Ardenno e dell'istituto "Anzi" di Bormio: per entrambe le realtà il vecchio dirigente lavorerà, nell'anno scolastico 2021-2022, in una nuova sede, visto che Tiziana Carli, che era titolare ad Ardenno è rientrata a Varese, e Anna Maria Sala Tenna, titolare proprio all' "Anzi" di Bormio negli ultimi mesi, assumerà ora l'incarico di dirigente scolastico all'Istituto comprensivo di Grosio, Grosotto e Sondalo.

Gli altri trasferimenti di dirigenti scolastici che hanno riguardato istituti della provincia di Sondrio sono stati quello di Giovanna Lacatena, che, in arrivo da fuori provincia, assumerà l'incarico all'istituto comprensivo di Livigno; di Raimondo Antonazzo che sarà dirigente dell'istituto comprensivo di Ponte in Valtellina (anche lui in arrivo da una sede fuori provincia); e di Valeria Cicogna che, reduce, da un'esperienza fuori regione, assumerà la guida dell'Istituto comprensivo "Gavazzeni" di Talamona.

A ciò si aggiunge la nomina di Giovanna Bruno a Dirigente Scolastico del nuovo Polo Liceale "Città di Sondrio".

Classi e insegnanti

Una situazione che, in vista dell'avvio del nuovo anno scolastico, appare dunque molto più tranquilla e gestibile rispetto a quelle relative a insegnanti, all'attivazione delle varie classi e alla mancanza dei segretari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In provincia di Sondrio mancano due dirigenti scolastici

SondrioToday è in caricamento